in

Pigiami, tappeti, prosciutti e altri orrori: le maglie straniere più trash di sempre

Chi si lamenta del fatto che spesso le partite da calcio siano diventate una sfilata di moda, forse non ha davvero tutti i torti… Soprattutto se si considera la tendenza da parte di molti club di creare delle divise che lasciano a bocca aperta e non sempre in senso positivo. L’ultima frontiera delle maglie da gioco assurde arriva dal Manchester City, che ha già anticipato i kit della prossima stagione. La terza maglia della squadra di Guardiola ha suscitato però una marea di proteste.  Il design, secondo gli autori, è un omaggio alla storia musicale di Manchester, con il motivo collegato al genere “Britpop” che ha influenzato per anni la cultura inglese e non solo. Il problema è che molti l’hanno definita…un pigiama. Ma non è la prima e non sarà l’ultima delle maglie particolari…


Fonte: https://www.gazzetta.it/

Dal Brasile: “Napoli su Everton, arriva l'offerta al Gremio”

Politano: “Ora la Coppa Italia primo obiettivo. Gattuso mi ha fatto sentire importante”