in

Focolai a Lisbona, final eight di Champions a rischio

TORINO – Le Final Eight di Champions League potrebbero tornare in dubbio. Non la formula decisa dall’ – partite secche dai quarti in avanti – per completare il travagliato cammino della massima competizione europea, bensì la sede. La scorsa settimana il comitato esecutivo aveva scelto Lisbona, con i due stadi della città, il da Luz ed il José Alvalade, a disposizione delle otto finaliste, ma negli ultimi giorni il rialzarsi dei contagi da Coronavirus con il proliferare di nuovi focolai ha spinto il governo a dichiarare un nuovo lockdown proprio nella regione della capitale, la più piccola ma più popolosa del Paese. Dopo una festa clandestina al Club Deportivo de Odiàxere, a Lagos, in Algarve, si sono registrati 90 nuovi casi. Un altro focolaio al Santuario di Fatima, nel comune di Ourém, con 16 dipendenti risultati positivi nelle ultime ore. In tutto il Paese, dall’inizio dell’epidemia, i casi accertati sono poco più di 39mila, con 1.534 morti. Ma dopo il successo della strategia di contenimento i numeri sono tornati a crescere, con 259 nuovi casi nelle ultime 24 ore.


Fonte: http://www.tuttosport.com/rss/calcio/champions-league

Il presidente Aulas: “Stop drammatico. E per la Juve porto il Lione a Lourdes”

Juve, i giocatori sui social: “Che reazione, vittoria importante”