in

Favola Messias, Marchisio: “Per tutti quelli che inseguono i loro sogni”

Con il gol firmato all’Atletico Madrid, oltre a tenere ancora a galla il Milan in Champions League, ha scritto un pezzo di storia del calcio. Junior Messias, il brasiliano che faceva il fattorino e giocava nel campionato amatoriale UISP, ha espugnato il Wanda Metropolitano. Un ragazzo venuto dal nulla, che nella vita ha sofferto, faticato, si è sacrificato e a 30 anni ha coronato il sogno di vestire la maglia del Milan, per poi riuscire nell’incredibile: regalare una speranza nel miracolo Champions ai rossoneri. Una storia straordinaria, che ha commosso anche Claudio Marchisio. “So che di solito pubblico foto di calciatrici e calciatori che indossano una maglia bianconera – ha scritto il Principino sui social – Ma da ieri sera non riesco a togliermi dalla mente queste immagini. Conosco Junior Messias da qualche anno, quando per alcune circostanze della sua incredibile storia, incantava tutti nella squadra nel mio paesino della provincia di Torino”.

Guarda la gallery

Messias abbatte il muro di Simeone: 1-0 del Milan sull’Atletico

Marchisio su Messias: “Non esistono sogni troppo grandi”

Queste immagini sono per tutti coloro che stanno inseguendo i propri sogni, qualsiasi essi siano! Perché la lezione di ieri sera è che non esistono sogni troppo grandi, ma per raggiungerli bisogna lavorare duramente e avere fiducia. Non ci sono altri modo per farlo”.


Fonte: http://www.corrieredellosport.it/rss/calcio/champions-league


Tagcloud:

Salernitana, Colantuono: “Da qui in avanti tutte finali”

Marchisio incantato da Messias: il post dopo il gol all’Atletico