in

Mbappé da leggenda: anche Messi sta a guardare la nuova stella

Una notte magica, indimenticabile anche per un campione del mondo come Kylian Mbappé. Non è da tutti infatti uscire dal ‘Camp Nou’ portandosi il pallone a casa: prima del francese, trascinatore con una tripletta nel 4-1 con cui il Psg ha travolto il Barcellona nel primo round degli ottavi di Champions League, in questa competizione ci era riuscito solo Andriy Shevchenko nel novembre 1997 con la maglia della Dinamo Kiev. “È stata una gran partita, ma non abbiamo vinto ancora nulla – ha detto Mbappé dopo il match –. Sono contento di aver segnato, ho sempre voluto dare il meglio per il Psg. La stagione è stata difficile anche a causa del Covid, il segreto è la continuità e Pochettino ha fatto un gran lavoro continuando quello di Tuchel. Possiamo migliorare ancora”.

Nella storia del Psg

Nessuno sembra in grado di fermarlo e anche Messi è rimasto a guardare, mentre lui affossava il Barcellona rincorso vanamente dai difensori blaugrana. Quasi un passaggio di testimone tra la ‘Pulce’ e il 22enne fuoriclasse dei parigini, nel 2017 vincitore del Golden Boy di Tuttosport, che è diventato il terzo miglior marcatore nella storia del Psg considerando tutte le competizioni (111 gol), alle spalle dei soli Zlatan Ibrahimovic (156) ed Edinson Cavani (200). Altri due ‘miti’ da superare, ma niente sembra impossibile per la nuova star del calcio mondiale.

I complimenti di Neymar

E dopo il match sono arrivati anche i complimenti via social di Neymar, altra stella del Psg e grande ex assente per infortunio nella sfida al ‘Camp Nou’ contro il ‘suo’ Barcellona: “Mbappe JOGANDO MUITO….. – ha ‘cinguettato’ su Twitter il brasiliano – HAT-TRICK do meu menino”.

Guarda la gallery

Mbappé show, tripletta nel 4-1 a Messi. Anche Kean in gol


Fonte: http://www.tuttosport.com/rss/calcio/champions-league


Tagcloud:

Psg, Kean: “Spero che Mancini abbia guardato la partita”

Psg, Kean: “Mancini? Spero abbia visto la partita”