in

Juventus, Iling verso il rinnovo. Milik, si ragiona sul riscatto

Se è vero che Moise Kean ha chiuso la prima parte della stagione da protagonista, risultando decisivo contro la Lazio, è altrettanto condiviso anche il fatto che Arkadiusz Milik abbia dimostrato di poterci stare eccome, alla Juventus. Il polacco ha fatto la sua parte in termini di esperienza, disponibilità, duttilità. Pazienza, persino: giacché c’è stato un periodo in cui Massimiliano Allegri lo faceva partire inspiegabilmente in panchina, suscitando le perplessità persino della società. L’ex Marsiglia ha comunque svolto un ruolo prezioso e ora la Juventus ha già iniziato a ragionare in merito al suo riscatto.

Guarda la gallery

Qatar 2022, ai Mondiali va in campo la Juventus: date e orari dei bianconeri

I ragionamenti su Milik

Ricordiamo che Milik è stato prelevato dai francesi a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2023. Il prestito è oneroso: 800mila euro più ulteriori altri 800mila in relazione a obiettivi individuali e di squadra. La Juventus vanta però una opzione di acquisto a titolo definitivo a cifre già fissate: 7 milioni di euro più eventuali ulteriori 2 di bonus. Una cifra assolutamente congrua al valore del giocatore, che peraltro anche dal punto di vista fisico ha dimostrato le dovute garanzie. Ecco perché, dunque, in casa Juventus si sta già ragionando nell’ottica del riscatto.

Guarda la gallery

Gli ‘italiani’ del Mondiale più preziosi: Vlahovic al top, Lukaku crolla

Iling verso il rinnovo

Così come, in ottica futura, si sta procedendo in direzione di una nuova intesa con Samuel Iling-Junior. L’inglese era stato strappato al Chelsea nel 2020 a fronte del pagamento di un indennizzo. Ora il triennale stipulato (massima durata possibile) sta terminando. Il responsabile del mercato bianconero ha già da mesi gettato le basi per blindare l’esterno offensivo della NextGen che ha già avuto modo di mettersi in mostra anche in prima squadra. L’intesa definitiva è ormai imminente.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!


Fonte: http://www.tuttosport.com/rss/calcio/calciomercato

Un Mondiale, tre contratti che scottano

Abraham: “Sarei voluto essere in Qatar, ma ecco cosa farò con la Roma”