in

Sensi-Inter, un'altra estate al bivio? Le possibilità…

Stefano Sensi fermato ancora da problemi muscolari. Un guaio agli adduttori ha tenuto il centrocampista della Sampdoria fuori dall’ultima sfida di campionato contro la Lazio e rischia seriamente di tenerlo ai box anche in vista del prossimo impegno con la Fiorentina, visto che anche oggi ha svolto lavoro individuale di recupero. Un altro infortunio che compromette le ultime settimane in blucerchiato, un’avventura che era iniziata nel migliore dei modi con il gol all’esordio e la prova complessivamente ottima contro il Sassuolo, e che ha consentito a Sensi di ritrovare almeno continuità di utilizzo con Giampaolo, viste le sole due assenze dal suo arrivo a Genova finora (Empoli, Lazio. Da valutare appunto per la Viola). L’esperienza ligure, però, volge al termine, perché il prestito alla Samp non prevedeva diritto di riscatto in favore dei blucerchiati, e in estate tornerà all’Inter. Dove un altro bivio lo attende. NUOVO BIVIO – Restare per una nuova occasione o separarsi nuovamente? E’ il quesito a cui giocatore e club dovranno trovare risposta durante il mercato estivo, perché a sei mesi dall’arrivederci dello scorso gennaio le condizioni in casa nerazzurra saranno diverse. Numericamente il centrocampo a disposizione di Inzaghi sarà meno affollato, perché Vecino va in scadenza, Vidal non rientra nel progetto e anche su Gagliardini permangono dubbi: ci sarebbe posto dunque per Sensi, anche con l’opzione di provare ad arretrare il proprio raggio d’azione e tornare in linea mediana, magari come alternativa a Brozovic. Proprio in quel ruolo, però, l’Inter si sta muovendo sul mercato e ha individuato in Asllani un profilo convincente, senza dimenticare Frattesi e altri nomi valutati per rimpolpare il reparto. Queste operazioni in entrata ridurrebbero inevitabilmente il minutaggio a disposizione di Sensi, che ora non vuole fermarsi e cerca continuità. A due anni dalla scadenza del contratto (2024), non è da escludere quindi che le strade possano nuovamente dividersi e questa volta possa accadere anche a titolo definitivo in caso di offerta convincente per giocatore e club. Andare avanti insieme o dirsi nuovamente addio: l’Inter e Sensi saranno di nuovo al bivio in estate.


Fonte: http://www.gazzetta.it/rss/calciomercato.xml


Tagcloud:

De Laurentiis deve sistemare i conti. Per il Napoli e per la Filmauro

Juve, resta il futuro: ora tocca a Miretti