in

Torino, il piano per svoltare: sfoltire la rosa e blindare Nkoulou

Domani la ripresa in vista della trasferta (domenica 20) di Udine. Nel frattempo Mazzarri, Cairo e Bava hanno pianificato i prossimi mesi che porteranno al mercato di gennaio. Il tecnico, per prima cosa, ha chiesto di sfoltire la rosa. Senza Europa, con i soli campionato e Coppa Italia, 25 giocatori escludendo Singo e Rauti aggregati in Primavera, sono troppi e di difficile gestione. Nelle ultime due partite, infatti, non sono stati convocati Edera e Parigini.

Questi due saranno quasi sicuramente prestati o ceduti, ma non saranno i soli. Verrà anche dato via un difensore (uno tra Bremer, Bonifazi, Djidji e Lyanco con quest’ultimo favorito a restare) e facilmente Millico. Il bomberino, infatti, è chiuso da troppa concorrenza di spessore se si pensa che Iago Falque e Zaza nel 3-5-2 con Belotti e Verdi non hanno la certezza del posto mentre nel 3-4-3 uno dei due dovrà accomodarsi in panchina. Per il giovane attaccante le proposte non mancano, anche da formazioni di serie A. Una di queste è il Verona. Tra i cadetti, invece, Pescara e Chievo davanti alla concorrenza.


Fonte: http://www.tuttosport.com/rss/calcio/serie-a


Tagcloud:

Fuzato con il Brasile U23 grazie a Savorani: “A Roma cresco e miglioro”

Juve, regina d'Europa: unica imbattuta tra le big