consigliato per te

  • in

    Toro, derby con la Juve per Gatti

    TORINO – Un’uscita a fronte di un’entrata. Il mercato del Torino alla voce difensori centrali a gennaio procederà con un ritocco, in attesa di un mese di giugno nel quale ci sarà innanzitutto da provare a resistere agli assalti su Bremer. […] Il primo obiettivo del Torino gioca in Serie B, dopo una rapida ascesa che dall’Eccellenza nel 2018 lo ha visto salire scalino per scalino attraverso la D, la C e quindi la B. Con Verbania, Pro Patria e Frosinone, club che lo ha pagato al club di Busto Arsizio 150 mila euro. Prezzo di un cartellino in linea con quanto prendeva d’ingaggio Federico Gatti fino a prima dell’estate. […] Fonti interne al Frosinone danno Cairo e Vagnati decisi a chiudere, ma pure la Juve punta forte sul centrale di 23 anni. Si parte da una richiesta di 10 milioni formulata dai gialloblù, ma con 8 cash è plausibile la si possa chiudere. Da vedere chi piazzerà il colpo per primo, visto che oltre al derby in atto, e in anticipo su quello che si giocherà il 20 febbraio sul campo e in casa della Juve, altri sono i club sulle tracce di Gatti: si va dal Napoli all’Atalanta per arrivare alla Fiorentina e ai francesi del Bordeaux. Tutti club che, a più riprese, hanno inviato osservatori a certificare le qualità del giocatore. Per il quale il Toro si sarebbe voluto muovere in questi giorni. Cause di forza maggiore impediscono incontri a quattr’occhi, ma non precludono la possibilità di continuare con la trattativa a distanza. Con la quale sarebbe bene accelerare: nella tarda serata di ieri proprio i bianconeri di Allegri erano dati in ascesa, su Gatti.Guarda la galleryPer il Torino c’è Fares: visite mediche e firma LEGGI TUTTO

  • in

    Toro, Baselli al Cagliari dipende da Nandez

    TORINO – Qualcosa si muove, eccome: sull’asse Cagliari-Torino, alle voci Baselli-Nandez. Giornata importante, ieri, anche se non si può parlare di fumata bianca dietro l’angolo: anzi, sarà ancora abbastanza lunga, probabilmente. Ma certo dopo l’incontro tra l’agente del centrocampista granata, Riso, e i vertici del Cagliari, la trattativa a 4 (2 club, 2 giocatori in ballo) ha sfornato un nuovo concreto passo in avanti. Si vedrà strada facendo. Intanto, però, quanto si scriveva nei giorni scorsi, ovvero dell’ingresso anche del Torino nel novero delle squadre interessate a Nandez, trova nuove conferme. […]  Nella scorsa settimana, come detto, sono iniziate le trattative. Con anche un colloquio diretto tra i due presidenti, Tommaso Giulini e Urbano Cairo. Non è stata trovata la quadra quanto a un trasferimento a titolo definitivo, ma successivamente i dialoghi tra i due club si sono orientati su uno scambio. Baselli, ormai a pochi mesi dalla scadenza senza speranze di rinnovo, passerebbe al Cagliari gratuitamente. Nandez, invece, si trasferirebbe a Torino in prestito oneroso con diritto di riscatto. Il club sardo ha chiesto 2 milioni una tantum per “l’affitto” del centrocampista, con un diritto (non un obbligo) intorno ai 15. […] Beh, ieri lo sviluppo accennato all’inizio: nell’incontro con i vertici dei sardi, l’agente di Baselli ha trovato una preintesa per un contratto sino al 2024, con ingaggio ridotto, a riprova delle motivazioni del ragazzo. Unica condizione: svincolo a fine stagione a giugno o tra 18 mesi se mai il Cagliari dovesse retrocedere quest’anno o al termine della prossima stagione. A questo punto si deve attendere un nuovo incontro tra Cagliari e Torino per dare concretezza alla trattative per Nandez (occhio, però: anche il Napoli è sul giocatore, ma finora ha offerto una cifra inferiore a quei 2 milioni di partenza). Facile attendersi un tiraemolla sul prezzo.Guarda la galleryPer il Torino c’è Fares: visite mediche e firma LEGGI TUTTO

  • in

    Lazio, Lazzari è in bilico: l’Atalanta ci pensa

    ROMA – La Lazio ha messo sul mercato Vedat Muriqi e Manuel Lazzari. Sembrano loro due i destinati a partire per fare cassa e sbloccare l’indice di liquidità. Il mercato biancoceleste non decolla, si aspettano le uscite. L’ex Spal è entrato in orbita Atalanta. Le due società ne parleranno sabato sera all’Olimpico, prima della partita. Il giocatore accetterebbe la piazza, ma Lotito chiede di rientrare dall’investimento fatto (circa 18 milioni di euro).
    Lazio, Lazzari in uscita
    Manuel può lasciare Roma per circa 12 milioni. I rapporti con la società sono tesi, lo sfogo dopo il gol alla Salernitana non è piaciuto. Sarri però, lo ha capito e ha stemperato. L’esterno potrebbe essere usato per organizzare uno scambio con contropartita economica. Non è cosa semplice, ma è una delle soluzioni su cui la Lazio ragionerebbe. Tra gli uomini di Gasperini c’è Ilicic, segnalato da Sarri in estate. Non ci sono riscontri, è solo un esempio. L’Atalanta segue comunque Lazzari, nei prossimi giorni sono attese novità.
    Guarda la galleryLazio, tutte le uscite per sbloccare l’indice di liquidità LEGGI TUTTO

  • in

    Fiorentina, Italiano: “Vlahovic? Non l'ho rimproverato per il rigore”

    FIRENZE – Il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Italiano, è intervenuto ai microfoni di Sky dopo la gara con il Genoa: “Quando vieni da una partita come quella di Torino, la preoccupazione è vedere subito la reazione. A Napoli lo abbiamo fatto, ero convinto che quella spinta ci avrebbe fatto giocare con la mente libera, così è stato –  ha dichiarato – Le vittorie ti fanno lavorare in modo diverso. E abbiamo riportato in campo l’intensità degli allenamento. Mi auguro che la squadra abbia capito che se approcci male perdi con tutti. Il rigore di Vlahovic? Non l’ho rimproverato. Gli ho detto che doveva rimediare all’errore ed è stato bravo. Può capitare di sbagliare, è stato bravo Sirigu a rialzarsi in piedi e a prendere la palla. Parliamo di un ragazzo di 22 anni. Questo lo farà crescere, quindi tutto a posto. Se io dovessi rinascere farei il terzino, a centrocampo c’è troppo traffico.  Odriozola spesso corre anche quando non serve: per non sprecare troppe energie deve crescere. Ha un motore clamoroso e non sente fatica. Gli ruberei questa qualità. Biraghi e le punizioni? Un giorno a settimana arrivano i battitori: lui con altri 3-4 si fermano per provare fuori area, penso che sia normale, quando inizi a farlo spesso prendi confidenza e oggi è stato bravo, dimostra che è diventato il vero capitano: quando segna così significa che la fascia è meritata. Io potevo andare al Genoa? Se n’è parlato, poteva essere ma il primo anno in A l’ho voluto affrontare con un gruppo che conoscevo, è stata la giusta scelta”. Poi focus sul mercato: “Abbiamo fatto due importanti innesti di qualità. Ribadisco quanto detto dal ds, chi ha meno minutaggio e vorrebbe aver più spazi, potrebbe uscire. E’ questa la risposta che devo dare al momento”. Guarda la galleryLa Fiorentina travolge il Genoa con un netto 6-0 LEGGI TUTTO

  • in

    Casale, Gatti, Viti: quando il campione del futuro si può trovare anche in provincia

    Mercato dei difensori: non c’è bisogno di andare all’estero, prendere adesso certi giovani italiani significa fare un investimento per garantirsi un domani migliore Il difensore centrale giovane in diverse soluzioni. Con una premessa: andare in Inghilterra significa prepararsi a spendere cifre eccessive, non è un caso che spesso sono loro a venire da noi. LEGGI TUTTO

  • in

    Juve, caso unico tra le big: c’è un attacco intero da rifare

    Dalla vicenda Dybala ai dubbi su Morata, dall’infortunio di Chiesa ai giovani che non ingranano: nessuna grande d’Europa ha un’emergenza come quella bianconera in avantiNe succedono tante nel campionato italiano. Ancora di più sul mercato. Ma quello che sta succedendo alla Juve è davvero inusuale, originale, verrebbe da dire eccezionale. Avete mai visto una squadra, in questo caso una grande squadra, costretta a a rifare completamente un reparto o comunque ad avere una incertezza totale su tutti i suoi componenti? LEGGI TUTTO

  • in

    Calciomercato Napoli, occhi puntati su Julian Alvarez

    Julian Alvarez è un gioiello, ha 21 anni, una clausola da 20 milioni e la fila alla porta del River Plate. C’è anche il Napoli che prende appunti, è una tentazione forte per il futuro, quando non ci sarà più Insigne, anche se lui è un centravanti che segna tanto (24 gol nell’ultima stagione) e sul quale De Laurentiis potrebbe decidere di puntare.Sullo stesso argomentoCalciomercato”Julián Álvarez, il Napoli sfida Atalanta e Nizza: affare da 50 milioni” LEGGI TUTTO

  • in

    Calciomercato Cagliari: per lo svizzero Aebischer è tutto fatto

    CAGLIARI – Il Cagliari aspetta solo di abbracciare Michel Aebischer (25), centrocampista svizzero dello Young Boys: l’intesa è stata raggiunta sulla base di un prestito oneroso e di un obbligo di riscatto per una cifra complessiva di 4 milioni. Un bell’innesto per Mazzarri che potrebbe perdere in questa finestra di mercato l’uruguayano Nandez.Guarda la galleryRoma, Sergio Oliveira subito decisivo: il suo gol stende il Cagliari LEGGI TUTTO