consigliato per te

  • in

    Ligue 1, il Lilla batte il Nantes e vola primo: si sblocca Yilmaz

    LILLA (FRANCIA) – L’autogol di Pallois al 43′ e il primo gol in Ligue 1 di Burak Yilmaz su rigore all’87’ danno la vetta della classifica momentanea al Lilla che vola a 11 punti dopo cinque giornate. È il quinto risultato utile consecutivo per la squadra di Galtier, la terza vittoria: contro il Nantes finisce 2-0. Apre la sfortunata deviazione del difensore che infila nella sua porta, poi chiude l’attaccante che dal dischetto spiazza Lafont, ex portiere della Fiorentina, e si sblocca in campionato. 
    Il tabellino di Lilla-Nantes
    La classifica della Ligue 1
    Il calendario della Ligue 1 LEGGI TUTTO

  • in

    Psg, stangata Di Maria: quattro turni di squalifica per lo sputo a Alvaro

    Thomas Tuchel dovrà fare a meno di Angel Di Maria. Quattro giornate di squalifica per il Fideo, che paga lo sputo ad Alvaro Gonzalez in occasione di Psg-Marsiglia dello scorso 13 settembre, finita con ben cinque espulsi e quattordici ammoniti. Lo stop entrerà in vigore dalla mezzanotte di martedì con l’argentino che sarà costretto a saltare le sfide contro Angers, Nimes, Digione e Nantes: tornerà per l’impegno con il Rennes della decima giornata di Ligue 1. Il 30 settembre la commissione disciplinare studierà anche il caso Alvaro Gonzalez-Neymar: l’indagine mira ad appurare se il fuoriclasse brasiliano, già fermato per due giornate, abbia pronunciato commenti omofobi nei confronti dello stesso Alvaro o razzisti nei confronti del giapponese Sakai. 
    Di Maria e lo sputo ad Alvaro: scandalo in Francia
    Per Neymar solo due giornate di squalifica LEGGI TUTTO

  • in

    Ligue 1, il Psg sbanca Nizza: bene Florenzi e Verratti

    NIZZA (FRANCIA) – Vittoria convincente e in trasferta del Paris Saint Germain nella quarta giornata di Ligue 1. I campioni di Francia si sono imposti sul terreno del Nizza per 3-0: reti nel primo tempo di Mbappe su rigore (38′) e Di Maria (45′), nella ripresa in gol anche l’ex romanista Marquinhos (11′) e successivamente doppietta di Mbappe annullata dal Var per fuorigioco. Florenzi e Verratti schierati dal primo minuto. In classifica il Psg sale a quota 6, agganciando proprio l’ex formazione di Balotelli.
    Nizza-Psg 0-3, il tabellino
    Successi anche per Montpellier e Brest
    Vince e convince il Montpellier di Der Zakarian che, con un secco 4-1 non lascia scampo all’Angers (in gol con Bahoken) e si piazza ai piani alti della classifica, grazie alla doppietta di Delort e alle reti di Souquet in apertura e Mollet nel finale. Ottima vittoria casalinga anche per il Brest che trascinato da Perraud, Mounie e Honorat si libera agilmente di un Lorient per nulla in partita, in rete con l’autogol dello sfortunato Herelle e nel finale con Monconduit. Sorride anche lo Strasburgo che con la rete di Mitrovic nel finale di partita batte il Dijon e festeggia la prima vittoria della stagione. Si chiude infine con le gare delle 15 con il 2-1 del Metz che, grazie alla doppietta di un Niane in stato di grazia, mette ko un Reims coriaceo ma che in inferiorita’ numerica per l’espulsione di Munetsi non ha saputo opporsi all’assalto offensivo degli uomini guidati da Hognon
    Ligue 1 – Classifica e risultati
    Il Nantes ferma il St. Etienne
    Finisce 2-2 tra Nantes e Saint-Etienne. Tanto da recriminare per gli ospiti che dopo essere stati sopra di due gol grazie alle reti di Aouchiche e Macon, si lasciano raggiungere dall’undici di casa. Per il Nantes a segno Simon al 71′ ed Emond a 5′ dal termine. Il Saint-Etienne non può essere certo soddisfatto del risultato, ma resta in testa alla classifica a 10 punti in coabitazione con il Rennes. LEGGI TUTTO

  • in

    Ligue 1, il Psg vince a Nizza: Florenzi in campo per tutta la partita

    Nizza (Francia) – Un Psg finalmente in palla domina in casa del Nizza con un secco 0-3. Partita già incanalata nel primo tempo, concluso 0-2. Al 38° è Mbappè ad infilare Benitez con un preciso rigore all’incrocio da lui stesso procurato. Il raddoppio arriva al 45° con Di Maria, abile a sfruttare una corta respinta del portiere nizzardo su tiro ancora di Mbappè. Il terzo gol arriva al 66° con Marquinhos, che anticipa tutti su un traversone di Di Maria e di testa mette in rete da distanza ravvicinata. Annullato dal VAR al 77° per fuorigioco il 0-4 a Mbappè. Prestazione convincente degli italiani in campo, con Florenzi impegnato per tutti i ’90 a dar spinta sulla destra e Verratti (ammonito) a dettare i tempi con il consueto piglio. Primo stop per il Nizza dopo due vittorie di fila, seconda vittoria per i parigini. 
    Nizza-Psg, curiosità e statistiche
    Vincono anche Montpellier e Brest
    Vince e convince il Montpellier di Der Zakarian che, con un secco 4-1 non lascia scampo all’Angers (in gol con Bahoken) e si piazza ai piani alti della classifica, grazie alla doppietta di Delort e alle reti di Souquet in apertura e Mollet nel finale. Ottima vittoria casalinga anche per il Brest che trascinato da Perraud, Mounie e Honorat si libera agilmente di un Lorient per nulla in partita, in rete con l’autogol dello sfortunato Herelle e nel finale con Monconduit. Sorride anche lo Strasburgo che con la rete di Mitrovic nel finale di partita batte il Dijon e festeggia la prima vittoria della stagione. Si chiude infine con le gare delle 15 con il 2-1 del Metz che, grazie alla doppietta di un Niane in stato di grazia, mette ko un Reims coriaceo ma che in inferiorita’ numerica per l’espulsione di Munetsi non ha saputo opporsi all’assalto offensivo degli uomini guidati da Hognon
    LIGUE 1: classifica e risultati LEGGI TUTTO

  • in

    Rennes, senza Niang decide Nzonzi. Bordeaux ko

    RENNES (Francia) – Privo dell’ex Torino Niang, il Rennes batte 2-1 il Monaco nella quarta giornata di Ligue 1 con un’altra vecchia conoscenza della Serie A, Nzonzi, che pareggia il vantaggio di Ben Yedder (28′) a 9′ dal termine. Al primo di recupero, poi, completa la rimonta Truffert. Col medesimo risultato, vittoria interna del Lens che piega il Bordeaux, conquistando il terzo successo consecutivo. A decidere il match in favore della formazione guidata da Franck Haise le reti di Ganago (47′) e Kakuta (59′), nel finale la rete della bandiera dei girondini siglata da Kalu. Da segnalare l’espulsione al minuto 58 di Baysse del Bordeaux.
    Lens-Bordeaux, tabellino e statistiche
    Rennes-Monaco, tabellino e statistiche
    Ligue 1, risultati e classifica
    [[smiling:31875]] LEGGI TUTTO

  • in

    Nzonzi decisivo col Rennes, il Lens batte il Bordeaux

    RENNES (Francia) – Il Rennes rimonta il Monaco e si impone 2-1 nel match valido per la quarta giornata del campionato di Ligue 1. Dopo il vantaggio firmato da Ben Yedder al 28′, i rossoneri, privi dell’infortunato Niang, portano a casa il bottino pieno con gol dell’ex Roma Nzonzi (81′) e Truffert (91′). Col medesimo risultato, vittoria interna del Lens che piega il Bordeaux, conquistando il terzo successo consecutivo. A decidere il match in favore della formazione guidata da Franck Haise le reti di Ganago (47′) e Kakuta (59′), nel finale la rete della bandiera dei girondini siglata da Kalu. Da segnalare l’espulsione al minuto 58 di Baysse del Bordeaux.
    Lens-Bordeaux, tabellino e statistiche
    Rennes-Monaco, tabellino e statistiche
    Ligue 1, risultati e classifica
    [[smiling:31875]] LEGGI TUTTO

  • in

    Il Nimes ferma il Lione di Rudi Garcia sul pareggio

    LIONE (Francia) – Si fanno sentire le fatiche di Champions ad agosto inoltrato per il Lione di Rudi Garcia, fermato sullo 0-0 in casa dal Nimes nel match d’apertura della 4ª giornata di Ligue 1. La formazione dell’ex allenatore della Roma ha vinto soltanto alla prima contro il Digione, il 28 agosto, per poi raccogliere due pareggi e una sconfitta.
    Lione-Nimes, tabellino e statistiche
    Lione, sterile possesso palla e Var “ostile”
    L’incontro è sostanzialmente dominato dal Lione che macina gioco (67 per cento a 33 il possesso di palla), ma non trova il guizzo vincente. Nel secondo tempo emozioni strozzate per Depay e compagni: al 50′ Dembelé va in gol, ma l’arbitro Delerue annulla dopo aver consultato il Var perché la palla era uscita dal campo prima della conclusione a rete. Al 66′ Ripart del Nimes sembra toccare la sfera con una mano nella propria area, il direttore di gara fa proseguire tra le proteste del Lione, ma poi va al Var: la sua scelta però non cambia anche dopo avere consultato il monitor. Al 90′, infine, il nuovo entrato Kadewere manca di pochissimo il gol vittoria per il Lione, il portiere ospite Reynet è prodigioso nell’opporsi. Finisce 0-0 al Groupama Stadium: il Lione è decimo in classifica a 5 punti e il Nimes dodicesimo a 4.
    Ligue 1, risultati e classifica LEGGI TUTTO