consigliato per te

  • in

    Juve-Inter 0-0, il tabellino

    TORINO – Andrea Pirlo e la Juve centrano la finale di Coppa Italia, dove troveranno una tra Atalanta e Napoli. Dopo il 2-1 esterno dell’andata, con l’Inter, finisce 0-0.

    JUVE-INTER 0-0: NUMERI E STATISTICHE
    JUVE (4-4-2): Buffon; Danilo, De Ligt, Demiral, A. Sandro; Cuadrado (82′ Chiellini), Bentancur, Rabiot, Bernardeschi (62′ McKennie); Ronaldo, Kulusevski (87′ Chiesa). A disposizione: Bonucci, Di Pardo, Dragusin, Frabotta, Morata, Peeters, Pinsoglio, Szczesny. Allenatore: Pirlo.
    INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni (65′ Kolarov); Hakimi, Brozovic, Barella, Eriksen (65′ Sensi), Darmian (58′ Perisic); Lukaku, L. Martinez. A disposizione: D’Ambrosio, Gagliardini, Padelli, Pinamonti, Radu, Ranocchia, Vecino, Young. Allenatore: Conte.
    ARBITRO: Mariani di Aprilia
    NOTE: Andata 2-1. Ammoniti A. Sandro (J); Darmian, Perisic, Brozovic (I). Recupero: 0′ – 4′ LEGGI TUTTO

  • in

    Coppa Italia, Juve-Inter: Pirlo vola in finale se…

    L’arrivo alle semifinali di quattro squadre come Juventus, Inter, Napoli e Atalanta dimostra che la Coppa Italia ormai è una competizione sempre meno snobbata dalle big di Serie A. Questa sera si giocherà il ritorno tra bianconeri e nerazzurri, all’Allianz Stadium. L’andata a San Siro è finita 1-2 per Pirlo, che ha risposto al vantaggio iniziale di Lautaro Martinez con una doppietta di Ronaldo. Ma ovviamente Conte ha ancora 90 minuti (o forse di più) per ribaltare la situazione e strappare la qualificazione alla finale.

    La Juve si qualifica se…
    Per il passaggio dei bianconeri i conti sono presto fatti: la Juve ovviamente si qualifica se vince o se pareggia, ma anche se perde 1-0. Diverso il discorso per l’Inter che, dopo la sconfitta nell’andata, cerca solo la vittoria. Per centrare la finale, però, non basterà lo 0-1: serviranno almeno 2 gol di scarto oppure un successo con un solo gol di scarto, ma segnando almeno 3 reti (2-3, 3-4 etc…). Solo in caso di nuovo 1-2, invece, si procederà con i tempi supplementari ed eventualmente con i calci di rigore. LEGGI TUTTO