consigliato per te

  • in

    Shakthar, che colpo per De Zerbi: preso David Neres

    AMSTERDAM – Bel colpo per lo Shakthar Donetsk di Roberto De Zerbi, che si è assicurato dall’Ajax a titolo definitivo David Neres. L’esterno d’attacco brasiliano classe 1997 è stato ceduto per 12 milioni di euro più 4 di bonus. La squadra di Amsterdam lo aveva acquistato nel 2017 sempre per 12 milioni dal San Paolo, team dove è cresciuto. In totale con l’Ajax ha giocato 180 partite e segnato 47 gol. Ha sfiorato la finale di Champions League nel 2019, quando la sua squadra è stata battuta in rimonta dal Tottenham.  LEGGI TUTTO

  • in

    Turchia, Terim non è più l'allenatore del Galatasaray

    ISTANBUL – Tramite un post su Twitter, il Galatasaray ha reso noto di aver rescisso consensualmente il contratto con il tecnico Fatih Terim: “non continuerà nel suo ruolo attuale da oggi” ha scritto la squadra turca, senza aggiungere ulteriori dettagli. Il Galatasaray ha terminato secondo lo scorso campionato ed è la squadra che lo ha vinto più volte, 22. Ma in questo campionato è solo dodicesimo, a -22 dalla capolista Trabzonspor.Sullo stesso argomentoCalcio EsteroTurchia, Balotelli non segna ma Montella batte Terim

    Con la squadra di Istanbul ha vinto 8 volte il campionato turco

    Terim paga la sconfitta casalinga di sabato contro il modesto Giresunspor. Soprannominato “l’imperatore”, Fatih Terim, 68 anni, aveva guidato il Galatasaray tre volte prima di prenderne le redini nel dicembre 2017 per la quarta volta. Con i ‘Leoni’ di Istanbul ha vinto otto volte il campionato turco e, soprattutto, ha conquistato la Coppa UEFA contro l’Arsenal nel 2000: è l’unica squadra turca ad aver vinto un trofeo in campo europeo. LEGGI TUTTO

  • in

    Atletico Madrid, Covid: Griezmann torna negativo

    TORINO – Buone notizie per l’Atletico Madrid e per Diego Simeone. Antoine Griezmann, risultato positivo al Coronavirus il 30 dicembre scorso, si è negativizzato. Lo annuncia l’attaccante francese sui propri canali social. Oltre a lui, erano stati trovati positivi Joao Felix, Herrera, Koke e proprio Simeone. La squadra dell’ex allenatore del Catania scenderà in campo mercoledì per la sfida di Copa del Rey contro il Rayo Majadahonda. Il ‘Cholo’ potrà di nuovo contare anche sulle qualità del francese in vista di un mese di gennaio che si preannuncia molto importante. Sullo stesso argomentoLigaAtletico Madrid, una doppietta di Correa rilancia Simeone: 2-0 al Rayo LEGGI TUTTO

  • in

    Real Madrid e PSG: il calcio Europeo vale 100€ in Buoni Amazon!

    La 7.a giornata della Liga Spagnola propone un gustoso anticipo serale, quello tra Real Madrid e Villarreal. I blancos di Ancelotti sono primi in classifica, mentre il sottomarino giallo è nel limbo del centro graduatoria. I campioni dell’Europa League arrivano da imbattuti al Santiago Bernabeu, avendo pareggiato già 4 volte. I nostri fantagiocatori si stanno indirizzando sull’esito X2.
    Se sei un appassionato di pronostici ma non vuoi giocare soldi veri, tuttosport.fun è il tuo punto di arrivo: la più grande community di giocatori for fun che giocano gratis e vincono premi veri: 40.000€ di Buoni Amazon in palio (regolamento). Con la formula di corrieredellosport.fun ogni nuovo iscritto può vincere sin dal primo pronostico.
    Gioca subito. 
    Sempre nella serata di sabato c’è in programma il match tra Paris Saint Germain  e Montpellier. I parigini hanno fatto filotto fino ad ora, vincendo le prime 7 giornate della Ligue 1. Gli ospiti non perdono dal 29 agosto e proveranno a interrompere la marcia trionfale di Messi e compagni. L’esito su cui i fantagiocatori si stanno concentrando è Gol Primo Tempo.
    Per iniziare a giocare basta iscriversi, ricevere 1.000 TTS, la moneta del portale e scegliere una delle Schedine proposte dalla redazione. Si aggiudica il Premio il primo fantagiocatore che centra gli 8 eventi proposti dalla redazione oltre all’evento Jolly.
    L’8+Jolly non è l’unico modo per vincere i Buoni Amazon: anche l’8 (scudetto), il 7 (coppa), il 6 (medaglia) o soltanto l’evento Jolly (j)premiano con Crediti di Gioco (CDS) che possono essere convertiti in buoni Amazon (scopri come). Colleziona scudetti, coppe, medaglie e Jolly e scala le classifiche settimanali e mensili: in palio migliaia di CDS. Gioca for Fun, Vinci for Real
     Non rimane che 
    Giocare for Fun e vincere per davvero. LEGGI TUTTO

  • in

    Iker Casillas come Michael Knight: “Kitt, ho bisogno di te!”

    MADRID (Spagna) – Dopo lo spavento per il ricovero in ospedale di Sara Carbonero, la felicità è tornata a casa Casillas, soprattutto dopo aver appreso che la giornalista ha superato con successo i suoi problemi di salute. Iker Casillas ha ritrovato così il sorriso e la voglia di scherzare con tutti i suoi follower. La leggenda del Real Madrid e della nazionale spagnola ha condiviso una foto e i suoi fan sono rimasti a bocca aperta. “Quelle serie con cui siamo cresciuti. Arrivarono gli anni ’80 e, sia The A-team che Supercar, furono serie seguite da migliaia e migliaia di spagnoli. Chi non ha detto la famosa frase alzando il polso e parlando all’orologio: ‘Kitt, ho bisogno di te!’ Michael Knight era in anticipo sui tempi, aveva già questo orologio moderno che ti informa dei passi che fai ogni giorno”, ha pubblicato sorridendo all’interno della fantastica macchina. LEGGI TUTTO

  • in

    Argentina in lutto: addio a Luque, campione del mondo nel '78

    BUENOS AIRES (Argentina) –  Dopo la morte di Diego Armando Maradona, l’Argentina piange la scomparsa di un altro suo campione. E’ morto l’ex attaccante della nazionale albiceleste Leopoldo Jacinto Luque, che con i suoi gol portò l’Argentina a vincere il Mondiale di casa nel 1978. Secondo quanto riportato dai media argentini Luque aveva contratto il Covid-19 ed era ricoverato da oltre un mese in un ospedale di Mendoza, dove è morto nel reparto di terapia intensiva per gli effetti di una polmonite bilaterale. Fu giocatore del River Plate e dell’Union Santa Fe, la squadra della sua città, ma divenne noto in tutto il mondo durante il mondiale ’78, grazie alle due prestazioni, segnò quattro reti, e per l’aspetto inconfondibile: capelli lunghi e baffi neri. Con Kempes e Bertoni formò il tridente che vinse la sua prima Coppa del Mondo in casa nella finale contro l’Olanda. Luque ha sempre detto di avere Johann Cruyff come modello e anche per questo era solito indossare il numero 14, sebbene le sue caratteristiche fisiche e tecniche fossero diverse dal campione olandese. LEGGI TUTTO

  • in

    Coppa del Re, il Siviglia di Gomez è super: 2-0 al Barcellona

    SIVIGLIA (Spagna) – Il Siviglia di Lopetegui ipoteca l’accesso alla finale di Coppa del Re, piegando per 2-0 il Barcellona nell’andata delle semifinali in terra andalusa. Le due squadre, separate da un solo punto in campionato, danno vita a un match combattuto: i padroni di casa, con l’ex atalantino Gomez titolare, giocano alla pari della formazione di Koeman nel primo tempo, lasciando poi campo agli avversari nella ripresa, quando Messi si scatena alla ricerca del pareggio, ma alla fine matura il clamoroso raddoppio del Siviglia.

    Messi ci prova, Kounde e Rakitic segnano
    Allo stadio Ramon Sanchez Pizjuán gli ospiti si fanno pericolosi con Messi all’11’, ma il portiere di casa Bounou si oppone. Poi sale in cattedra il Siviglia con il difensore centrale Kounde che prima manca il bersaglio di poco e poi, al 25’, segna a conclusione di un magnifico spunto, con un destro sporco in diagonale. Nella ripresa il Barça alza il baricentro alla ricerca del pareggio: Messi impegna ancora Bounou in tuffo al 54’ e spara sull’esterno della rete al 71’. L’azione blaugrana è tambureggiante, ma è il Siviglia ad acciuffare il clamoroso raddoppio grazie all’ex Rakitic all’85’, con un destro potente. Al 90′ è ancora Messi a tentare di tenere a galla il Barcellona: il suo calcio di punizione basso è però parato in tuffo da Bounou. Finisce 2-0 per il Siviglia: il ritorno si giocherà il 3 marzo al Camp Nou di Barcellona. Domani invece è in programma la seconda semifinale di andata tra Athletic Bilbao e Levante.
    Siviglia-Barcellona 2-0, tabellino e statistiche LEGGI TUTTO