consigliato per te

  • in

    Iachini: “Fiorentina, bel percorso. Chiesa? Chiedete a Commisso…”

    FERRARA – “Abbiamo fatto un bel percorso, nonostante il Covid siamo ripartiti con un finale importante. Non volevamo accontentarci e ci tenevamo a insistere”. Lo ha dichiarato il tecnico della Fiorentina, Beppe Iachini, dopo l’ultima gara di campionato, contro la Spal: “C’era da risalire rapidamente: devo ringraziare i ragazzi che sono sempre stati disponibili e hanno costruito un gruppo solido. Sono contento per Commisso e per i ragazzi. Abbiamo fatto una grande risalita, ora dobbiamo continuare insieme. Chiesa? Chiedete al presidente e ai dirigenti: parleranno con il ragazzo e mi faranno sapere. Vlahovic? Nessun problema, i ragazzi devo solo ringraziarli. Non cerchiamo cose inesistenti. Io alla Spal in caso di addio alla Fiorentina? Non ne so nulla. Sono sempre concentrato sulla Fiorentina, non sapevo nulla di queste chiacchiere. Poi non so cosa sarebbe successo, ma dovevamo completare questo percorso insieme”. 
    SPAL-FIORENTINA: NUMERI E STATISTICHE LEGGI TUTTO

  • in

    Fiorentina, Iachini: “Grande risalita, ora avanti insieme”

    FERRARA – “C’era da risalire rapidamente: devo ringraziare i ragazzi che sono sempre stati disponibili e hanno costruito un gruppo solido”. Beppe Iachini, allenatore della Fiorentina, ha parlato così dopo l’ultima gara di campionato, contro la Spal: “Abbiamo fatto un bel percorso, nonostante il Covid siamo ripartiti con un finale importante. Non volevamo accontentarci e ci tenevamo a insistere. Sono contento per Commisso e per i ragazzi. Abbiamo fatto una grande risalita, ora dobbiamo continuare insieme. Chiesa? Chiedete al presidente e ai dirigenti: parleranno con il ragazzo e mi faranno sapere. Vlahovic? Nessun problema, i ragazzi devo solo ringraziarli. Non cerchiamo cose inesistenti. Io alla Spal in caso di addio alla Fiorentina? Non ne so nulla. Sono sempre concentrato sulla Fiorentina, non sapevo nulla di queste chiacchiere. Poi non so cosa sarebbe successo, ma dovevamo completare questo percorso insieme”. 
    SPAL-FIORENTINA: NUMERI E STATISTICHE
    Chiesa trascina la Fiorentina: tris alla Spal LEGGI TUTTO

  • in

    Commisso: “Chiesa? Se vuole andare via gli ho dato l'ok”

    FERRARA – “Abbiamo raggiunto il secondo obiettivo stagionale: arrivare alla sinistra della classifica con la difesa numero uno del campionato di Iachini. Sono molto contento di questo, perciò ho riconfermato Iachini per la prossima stagione”. Tempo di bilanci, ai microfoni di Sky, per il presidente della Fiorentina Rocco Commisso . Poi lo sguardo va al futuro: “Obiettivo della prossima stagione? Giocare a calcio un pochettino – dice sorridendo – Quest’anno era un anno di transizione, speriamo di fare meglio, rispetto all’anno passato abbiamo fatto molto meglio. Di questo sono molto contento perché non tutti i presidenti che hanno comprato squadre in Italia hanno fatto meglio al primo anno. Vogliamo stare sicuramente alla sinistra della classifica e vincere qualcosa, stare sempre più in alto possibile. Quest’ultimo non è un obiettivo facile da conquistare, ma certamente vogliamo stare alla sinistra della classifica”.

    Obiettivo stadio
    “È un anno che andiamo avanti, sto portando molti soldi in Italia. Ho la volontà di fare infrastrutture, lo stadio. Se la sovraintendenza, se il comune, se le leggi italiane lo consentono, è un obiettivo mio certamente, ancora più importante per il Paese specialmente in questa situazione economica. I politici sono pagati, ma c’è molta gente che forse ancora non lavora oggi, è bene che ci lascino investire ed è quello che vogliamo fare”.
    Chiesa? Se vuole andar via…
    “Chiesa con noi il prossimo anno? Speriamo di sì, io ho dato il via libera di fare quello che vuole, basta che i soldi siano giusti e tornino alla Fiorentina. Io spero voglia continuare con la Fiorentina, ma se vuole andare gli ho dato il permesso, basta che ci portino quello che crediamo che vale. Mandzukic? Escono fake news, a partire da quella su De Rossi. Ho dovuto fare molte smentite. Nessuno ha parlato con me, non credete alle voci, bisogna dire le cose come stanno””. LEGGI TUTTO

  • in

    Commisso: “Spero che Chiesa voglia restare alla Fiorentina”

    FERRARA – “Il secondo obiettivo di questa prima stagione è stato raggiunto, cioè arrivare alla sinistra della classifica con la difesa numero uno del campionato di Iachini. Sono molto contento di questo, perciò ho riconfermato Iachini per la prossima stagione”. Ai microfoni di Sky, il presidente della Fiorentina Rocco Commisso ha fatto il bilancio della stagione appena conclusa per poi guardare al futuro. L’obiettivo della prossima stagione, per il presidente, è “giocare a calcio un pochettino – dice sorridendo – Quest’anno era un anno di transizione, speriamo di fare meglio, rispetto all’anno passato abbiamo fatto molto meglio. Di questo sono molto contento perché non tutti i presidenti che hanno comprato squadre in Italia hanno fatto meglio al primo anno. Vogliamo stare sicuramente alla sinistra della classifica e vincere qualcosa, stare sempre più in alto possibile. Quest’ultimo non è un obiettivo facile da conquistare, ma certamente vogliamo stare alla sinistra della classifica”.
    Chiesa trascina la Fiorentina: tris alla Spal Lo stadio
    “È un anno che andiamo avanti, sto portando molti soldi in Italia. Ho la volontà di fare infrastrutture, lo stadio. Se la sovraintendenza, se il comune, se le leggi italiane lo consentono, è un obbiettivo mio certamente, ancora più importante per il Paese specialmente in questa situazione economica. I politici sono pagati, ma c’è molta gente che forse ancora non lavora oggi, è bene che ci lascino investire ed è quello che vogliamo fare”.
    Chiesa
    “Chiesa con noi il prossimo anno? Speriamo di sì, io ho dato il via libera di fare quello che vuole, basta che i soldi siano giusti e tornino alla Fiorentina. Io spero voglia continuare con la Fiorentina, ma se vuole andare gli ho dato il permesso, basta che ci portino quello che crediamo che vale”. LEGGI TUTTO

  • in

    Commisso: “Spero che Chiesa resti viola, ma se vuole andare via… Ma niente fake news”

    GERMOGLI PH:

    Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso ha parlato a Sky Sport dopo la partita appena terminata:

    “Ringrazio tutti quanti, dai dottori ai tecnici. Come saprete, sono stati molti i membri della nostra famiglia colpiti dalla malattia, ne siamo usciti. Quanto alla stagione appena conclusa, il traguardo è stato raggiunto, siamo nella parte sinistra della classifica con una difesa top, per cui Iachini è confermato anche per la prossima stagione. Obiettivo? Giocare a calcio (ride, ndr). Sono molto contento di aver migliorato il risultato della scorsa stagione, non tutti i presidenti che arrivano ci riescono subito. Poi vediamo cosa potremo fare in futuro…
    I rapporti con la politica? Andiamo avanti da un anno, io sto portando tanti soldi in Italia, tanti come nessuno nell’ultimo anno. Io voglio fare stadio e centro sportivo, per la Fiorentina ma anche per il Paese, per nuovi posti di lavoro, che servono molto in questo frangente.

    Se Chiesa resterà? Speriamo di sì! Io l’ho trattenuto l’anno scorso, adesso spero che resti ma se vorrà andare via lo potrà fare, portando introiti per il suo valore. Colpi in entrata? Escono molte fake news, a partire da quella su De Rossi prima della festa nazionale americana. Ho dovuto fare tante smentite. Nessuno ha parlato con me, nessuno. Quindi non credete alle voci, bisogna dire le cose come stanno”.
    LE PAGELLE STILATE DALLA NOSTRA REDAZIONE LEGGI TUTTO

  • in

    Ribery avverte la Viola: “La società deve crescere e servono acquisti”

    Queste le parole di Franck Ribery a TGR Toscana: “Sono contento per Iachini, se lo merita perchè ha fatto un buon lavoro con noi. Per me è positivo (che sia stato confermato)”. Ribery ha parlato anche delle prospettive della Fiorentina: “L’importante è che si porti avanti il progetto, così che la società cresca ancora. Vanno migliorate un po’ di cose e bisogna prendere qualche giocatore per il prossimo anno”. Messaggio forte e chiaro.

    RIBERY, CHIESA E IL PATTO TRA CAMPIONI LEGGI TUTTO