consigliato per te

  • in

    Fiorentina-Genoa diretta ore 18:30: dove vederla in tv, streaming e formazioni

    Fiorentina-Genoa, l’orario
    La sfida tra Fiorentina e Genoa  si disputerà oggi, lunedì 15 aprile, alle ore 18:30 allo Stadio Artemio Franchi di Firenze. 
    Dove vedere Fiorentina-Genoa in diretta tv
    Fiorentina-Genoa sarà trasmessa in diretta in esclusiva su DAZN. Per DAZN, è possibile attivare l’app su ogni comune smart tv, nell’apposita sezione della Home di SkyQ e su dispositivi quali Playstation e XBox.
    Dove vedere Fiorentina-Genoa in streaming
    Fiorentina-Genoa sarà visibile live in streaming su DAZN. L’applicazione è scaricabile gratuitamente su pc, smartphone e tablet, e sono accessibili tramite un semplice login, previo abbonamento. Potrete seguire la diretta testuale della partita sul Corriere dello Sport – Stadio.
    La probabile formazione di Italiano
    FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Dodo, M.Quarta, Ranieri, Parisi; Bonaventura, Duncan; Ikoné, Beltran, Sottil; Belotti. All.: Italiano
    A disposizione: Christensen, Faraoni, Kayode, Biraghi, Milenkovic, Comuzzo, Maxime Lopez, Arthur, Mandragora, Castrovilli, Barak, Infantino, Gonzalez, Kouame. 
    Indisponibili: Nzola. Squalificati -. Diffidati: Milenkovic.
    La probabile formazione di Gilardino
    GENOA (3-5-2): Martinez; De Winter, Bani, Vasquez; Spence, Frendrup, Badelj, Strootman, Messias; Gudmundsson, Retegui. All.: Gilardino
    A disposizione: Leali, Sommariva, Sabelli, Cittadini, Vogliacco, Thorsby, Haps, Martin, Bohinen, Ankeye, Ekuban.
    Indisponibili:  Malinovskyi, Matturro, Vitinha. Squalificati: -. Diffidati: Gudmundsson, Strootman.
    Fiorentina-Genoa, la cronaca
    In attesa dell’importante sfida di giovedì con il Vicktoria Plzen, la Fiorentina questa sera affronterà il Genoa al Franchi. Si tratta di una sfida che ha acquisto un’importanza notevole e forse inattesa alla luce dei risultati delle avversarie nella corsa all’Europa: il Torino ha pareggiato nel derby con la Juventus ed è appena due punti avanti, ma soprattutto ha pareggiato il Napoli che era cinque punti sopra la squadra viola andando ad appaiare la Lazio al settimo posto a quota 49. Tradotto: se la Fiorentina batte i rossoblù dell’ex Gilardino sale a 46 punti e si piazza a tre lunghezze dalla coppia Lazio-Napoli e da un’Europa (importante) che in campionato sembrava via via se non compromessa, sicuramente improbabile in virtù di quello 0,83 che rappresenta la media-punti dall’inizio del 2024. E allora le partite da non fallire diventano due in quattro giorni.  LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Fiorentina-Genoa ore 18.30: dove vederla in tv, in streaming e probabili formazioni

    Inoltre, l’ultima vittoria in campionato degli uomini di Italiano risale al 26 febbraio. Il Genoa è invece reduce dal successo esterno contro il Verona e dai due pareggi consecutivi con Frosinone e Juve, che hanno permesso alla squadra di presentarsi alla sfida del Franchi con 38 punti e un rassicurante distacco dalla lotta per la salvezza.
    Segui la diretta di Fiorentina-Genoa su Tuttosport.com
    Dove vedere Fiorentina-Genoa: streaming e diretta tv
    Il match tra le formazioni di Italiano e Gilardino è in programma lunedì 15 aprile alle ore 18.30 allo stadio Artemio Franchi di Firenze. L’incontro sarà trasmesso in streaming su DAZN e sul canale 214 del satellite.
    Guarda su DAZN tutta la Serie A TIM e tanto altro sport. Attiva ora.
    Fiorentina-Genoa, le probabili formazioni
    FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Ranieri, Quarta, Parisi, Kayode; Maxime Lopez, Duncan; Bonaventura, Ikoné, Kouame; Belotti. Allenatore: Italiano
    A disposizione: Christensen, Martinelli, Comuzzo, Milenkovic, Dodo, Faraoni, Biraghi, Mandragora, Arthur, Castrovilli, Barak, Beltran, Infantino, Gonzalez, Sottil
    Indisponibili: Nzola
    Squalificati: nessuno
    Diffidati: Milenkovic
    GENOA (3-5-2): Martinez; De Winter, Bani, Vasquez; Haps, Messias, Badelj, Frendrup, Sabelli; Gudmundsson, Retegui. Allenatore: Gilardino
    A disposizione: Leali, Sommariva, Cittadini, Martin, Pittino, Spence, Vogliacco, Bohinen, Thorsby, Strootman, Papadopoulos, Ankeye, Ekuban
    Indisponibili: Matturro, Malinovskyi, Vitinha, 
    Squalificati: nessuno
    Diffidati: Gudmundsson, Strootman
    ARBITRO: Di Marco di Ciampino. ASSISTENTI: Bindoni-Tegoni. QUARTO UFFICIALE: Colombo. VAR: Mazzoleni. ASS. VAR: Serra.
    Fiorentina-Genoa: scopri tutte le quote LEGGI TUTTO

  • in

    Plzen-Fiorentina, diretta ore 18:45: dove vederla in tv, streaming e formazioni

    Viktoria Plzen-Fiorentina, l’orario
    La sfida Viktoria Plzen-Fiorentina si giocherà alla Doosan Arena con calcio d’inizio alle ore 18:45 e sarà valida come andata dei quarti di finale di Conference League.
    Dove vedere Viktoria Plzen-Fiorentina in diretta tv
    La partita tra Viktoria Plzen e Fiorentina sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Uno, Sky Sport 252 e Dazn. Potrete seguire l’incontro anche con la diretta testuale sul sito del Corriere dello Sport-Stadio.
    Dove vedere Viktoria Plzen-Fiorentina in streaming
    La sfida Viktoria Plzen-Fiorentina potrete seguirla non solo in diretta tv ma anche in streaming scaricando le applicazioni di Dazn, Sky Go e Now sui vostri dispositivi mobili smartphone, pc e tablet.
    La probabile formazione di Koubek
    VIKTORIA PLZEN (3-4-2-1): Jedicka; Hranac, Hejda, Jemelka; Havel, Cerv, Kalvach, Cadu; Traore, Sulc; Chory. 
    A disposizione: Tvrdon, Reznik, Holik, Mosquera, Kilment, Vydra, Baier.
    Indisponibili: Souaré, Valenta, Jirka, Sikora, Durosimni. Squalificati: Kopic e Dwe. Diffidati: Kalvach. Allenatore: Koubek.
    La probabile formazione di Italiano
    FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Dodo, M.Quarta, Ranieri, Biraghi; Arthur, Duncan; N.Gonzalez, Beltran, Sottil; Belotti. 
    A disposizione: Christensen, Faraoni, Kayode, Parisi, Milenkovic, Comuzzo, Mandragora, Maxime Lopez, Bonaventura, Barak, Infantino, Ikoné, Kouame, Nzola. 
    Indisponibili: -. Squalificati: -. Diffidati: Mandragora. Allenatore: Italiano.
    Viktoria Plzen-Fiorentina, la cronaca
    Sfida d’andata dei quarti di finale di Conference League tra Viktoria Plzen e Fiorentina. In casa dei cechi, la squadra di Italiano cercherà di dare vita a una prestazione convincente per mettere in discesa il discorso relativo alla qualificazione. Il match di ritorno si giocherà il prossimo 18 aprile allo stadio Franchi.  LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Juventus-Fiorentina ore 20.45: dove vederla in tv, in streaming e probabili formazioni

    A Torino va dunque in scena una delle gare più importanti di questo finale di stagione – nonché una delle più sentite da entrambe le tifoserie – con la Vecchia Signora tenuta a riscattare una crisi di risultati difficilmente pronosticabile e che è valsa il magro bottino di 7 punti in 9 partite.
    Anche la Viola è reduce dalla vittoria in semifinale di Coppa, ma nell’ultima giornata di campionato è uscita sconfitta dalla sfida interna contro il Milan di Pioli arrestandosi a quota 43 punti, con la corsa all’Europa che non concede altri errori.
    Segui la diretta di Juventus-Fiorentina su Tuttosport.com
    Dove vedere Juventus-Fiorentina: streaming e diretta tv
    Il match tra Juve e Fiorentina è in programma domenica 7 aprile alle ore 20.45 all’Allianz Stadium di Torino. L’incontro sarà trasmesso in streaming sulla piattaforma DAZN e sul canale 214 del satellite.
    Guarda su DAZN tutta la Serie A TIM e tanto altro sport. Attiva ora.
    Juventus-Fiorentina, le probabili formazioni
    JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Gatti; Cambiaso, McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic; Chiesa, Vlahovic. Allenatore: Allegri.
    A disposizione: Perin, Pinsoglio, Rugani, Djalò, Alex Sandro, De Sciglio, Miretti, Alcaraz, Nicolussi Caviglia, Weah, Iling Jr, Yildiz, Kean.
    Indisponibili: MilikSqualificati: FagioliDiffidati: nessuno
    FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Ranieri, Biraghi; Mandragora, Bonaventura; Nico Gonzalez, Beltran, Kouamé; Belotti. Allenatore: Italiano.
    A disposizione: Christensen, Martinelli, Comuzzo, Quarta, Dodo, Faraoni, Parisi, Duncan, Arthur, Castrovilli, Maxime Lopez, Barak, Infantino, Nzola, Ikoné, Sottil
    Indisponibili:Squalificati:Diffidati: Milenkovic
    ARBITRO: La Penna di Roma. ASSISTENTI: Colarossi-Lo Cicero. QUARTO UFFICIALE: Feliciani. VAR: Aureliano. ASS. VAR: Dionisi.
    Juventus-Fiorentina: scopri tutte le quote LEGGI TUTTO

  • in

    Dramma Fiorentina, Joe Barone non ce l’ha fatta: calcio italiano in lutto

    Joe Barone e il legame con Commisso
    Nato a Pozzallo, in provincia di Ragusa, il 20 marzo 1966. Dalla Sicilia, all’età di 8 anni, insieme alla famiglia si trasferisce in America. Qui, dopo aver terminato i suoi studi, prima lavora in un istituto bancario, poi l’incontro decisivo per la sua carriera, quello con Rocco Commisso. Inizialmente Barone lavora per la società di Commisso, la Mediacom, nel corso degli anni diventa sempre più il suo uomo ombra. Soprattutto quando Commisso decide di investire nel calcio. E così nel 2017, dopo l’acquisizione dei New York Cosmos da parte dell’attuale patron viola, Barone è il vicepresidente della squadra statunitense. Nel 2019 il ritorno in Italia. Sempre con Rocco Commisso, sempre nel mondo del calcio. Questa volta, però, con la Fiorentina. Commisso vuole Joe Barone come dg del club. Insieme, in questi anni, due finali perse (una di Coppa Italia contro l’Inter e una di Conference League contro il West Ham) e il sogno quarto posto Champions accarezzato, ma mai realizzato, grazie al gioco dato alla squadra dal tecnico, Vincenzo Italiano. Il suo più grande progetto è il ‘Viola Park’, nuovo centro sportivo della Fiorentina a Bagno a Ripoli inaugurato lo scorso anno. La morte di Joe Barone è l’ultimo dramma vissuto in casa viola negli ultimi anni. Il 4 marzo 2018, a poche ore dalla sfida di campionato contro l’Udinese, moriva il capitano viola Davide Astori stroncato da una cardiomiopatia aritmogena. Anche lo storico presidente del club gigliato, Mario Cecchi Gori, morì nel 1993 a causa di un infarto. Stessa sorte per un altro ex presidente viola, Pier Cesare Baretti. Artefice dell’acquisto di Roberto Baggio, Baretti morì il 5 dicembre del 1987 in un incidente aereo avvenuto sulle montagne di Piossasco, in provincia di Torino. 
    Il comunicato della Fiorentina
    Questo il comunicato della Fiorentina: “Con un dolore profondo e immensa tristezza, la Fiorentina oggi perde un suo punto di riferimento, una figura che ha segnato la storia recente del Club e che non sarà mai dimenticata. Il Direttore Generale Giuseppe Barone, dopo il malore occorso domenica, è venuto a mancare oggi presso l’ospedale “San Raffaele” di Milano. Rocco Commisso e la sua famiglia, Daniele Pradè, Nicolas Burdisso, Alessandro Ferrari, Vincenzo Italiano, Cristiano Biraghi e tutta la Fiorentina sono distrutti per la terribile perdita di un uomo che ha offerto la sua grande professionalità, il suo cuore e la sua passione per questi colori, di un amico disponibile e sempre vicino in tutti i momenti, sia quelli più felici e, soprattutto, quelli più difficili. Tutto il mondo viola si stringe in un abbraccio commosso alla moglie Camilla, ai suoi figli e a tutta la famiglia Barone in questo momento di enorme sconforto”. LEGGI TUTTO

  • in

    Italiano su Fiorentina-Roma: “La malasorte ci perseguita”. E sui rigori…

    FIRENZE – “Ci dispiace perché ancora una volta veniamo castigati all’ultimo pallone, abbiamo un po’ di malasorte che ci perseguita ma la prestazione è stata eccellente contro una squadra in salute”. Così l’allenatore della Fiorentina Vincenzo Italiano commenta a Dazn il pareggio contro la Roma in campionato: “A due mesi dalla fine non possiamo restare a recriminare, ci teniamo la prestazione e pensiamo alla prossima partita”, ha aggiunto.
    Su Fiorentina-Roma
    Una Fiorentina che ha sbagliato il quinto rigore in questo campionato:”Ci siamo fermati più di una volta a provarli, tutti quelli che hanno sbagliato sono rigoristi. Più che continuare a lavorare non possiamo fare, sta sbagliando gente che in allenamento fa gol. In questo momento stiamo pagando in maniera eccessiva gli errori dal dischetto, dobbiamo cercare di risolverlo”, ha detto ancora Italiano. “Sono punti persi, partite non vinte, amarezza da smaltire in fretta perché giovedì abbiamo già un’altra partita. Resta la soddisfazione per aver giocato alla grandissima contro una squadra forte come la Roma, penso che continuando così qualche partita la vinceremo. Siamo sulla strada giusta per il finale di stagione”, ha concluso Italiano. LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Fiorentina-Lazio ore 20:45: dove vederla in tv, in streaming e probabili formazioni

    Segui la diretta di Fiorentina-Lazio su Tuttosport.com
    Dove vedere Fiorentina-Lazio: streaming e diretta tv
    Il match tra Fiorentina e Lazio è in programma alle 20:45 allo stadio Franchi di Firenze. Sarà possibile seguire la sfida in diretta tv su Sky Sport (251) e su DAZN. La partita sarà trasmessa anche in streaming sulle rispettive applicazioni Sky Go e DAZN.
    Guarda su DAZN tutta la Serie A TIM e tanto altro sport. Attiva ora.
    Fiorentina-Lazio: le probabili formazioni
    FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Ranieri, Biraghi; Arthur, Duncan; Ikoné, Beltran, Nico Gonzalez; Belotti. Allenatore: Vincenzo Italiano.A disposizione: Martinelli, Vannucchi, Quarta, Comuzzo, Faraoni, Parisi, Barak, Bonaventura, Mandragora, Maxime Lopez, Infantino, Nzola, Sottil.
    Indisponibili: Castrovilli, Christensen, Dodo, Kouamé.Squalificati: nessuno.Diffidati: Beltran, Bonaventura.
    LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Casale, Romagnoli, Marusic; Guendouzi, Cataldi, Luis Alberto; Isaksen, Immobile, Felipe Anderson. Allenatore: Maurizio Sarri.A disposizione: Sepe, Mandas, Pellegrini, Hysaj, Patric, Ruggeri, Vecino, Kamada, Zaccagni, Castellanos, Fernandes, Pedro.
    Indisponibili: Rovella.Squalificati: Gila.Diffidati: Pellegrini.
    ARBITRO: Guida di Torre Annunziata. ASSISTENTI: Bindoni-Tegoni. QUARTO UFFICIALE: Perenzoni. VAR: Irrati. AVAR: Marini.
    Fiorentina-Lazio: scopri tutte le quote LEGGI TUTTO

  • in

    Italiano: “Non siamo in difficoltà. Abbiamo dormito sul gol dell’Empoli”

    Continua il momento negativo della Fiorentina, che non riesce ad andare oltre il pari contro l’Empoli, in salute dopo l’arrivo di Nicola. Dopo la rete del vantaggio di Beltran ci ha pensato Niang dal dischetto a pareggiare i conti. Italiano ha analizzato il match al termine dei novanta minuti ai microfoni di Dazn.
    Empoli-Fiorentina, le dichiarazioni di Italiano
    Queste le parole dell’allenatore della Fiorentina: “Ogni partita si gioca per i tre punti e penso che abbiamo fatto molto bene il primo tempo, rispetto alle altre trasferte. Ci è costata la disattenzione sulla ripartenza dell’Empoli che ha portato al rigore. Abbiamo dormito. Risposte? Non dobbiamo cercarne perché non siamo in difficoltà. Dobbiamo migliorare il nostro gioco, perché ogni tanto ci smarriamo. Abbiamo tre punti in meno rispetto al rendimento dell’andata e dobbiamo cercare di essere equilibrati e abili a riproporre quanto fatto prima. Beltran? Lui è cambiato rispetto a quando è arrivato, è molto più dinamico e qualitativo, ora è un altro giocatore. Penso che possa ancora crescere. Cosa ci manca? Abbiamo commesso troppi errori per negligenze nostre e serve la giocata per vincere le partite. Però la strada è ancora lunga e siamo in linea con quello che dobbiamo fare. Nico Gonzalez? E’ rientrato da poco dopo un brutto infortunio e lo stesso vale per Bonaventura. Non so chi vede che questa squadra non si diverte. Dobbiamo ripartire dai primi 45 minuti di oggi”. LEGGI TUTTO