consigliato per te

  • in

    Vlahovic affonda la Juve Primavera: doppietta e sorpasso nel poker Atalanta

    Juve Primavera-Atalanta, rivivi la diretta

    92′- Termina la gara a Vinovo. 

    90′ – GOL ATALANTA!Mazoni si inventa il poker: il centrocampista della Dea si incunea tra le maglie bianconere e poi davanti a Vinarcik con lo scavetto lo scavalca.

    87′ – Mancino di Ripani alto sopra la traversa.

    85′ – Juve a trazione offensiva in questo finale.

    81′ – Ultimo cambio per l’Atalanta!Dentro Jonsson per Vlahovic.

    79′ – Biggi entra in campo al posto di Pugno.Questa è l’ultima carta di Montero per provare a recuperare il risultato.

    76′ – Atalanta ancora pericolosa!Simonetto scambia con Vlahovic e si invola sull’out sinistro, il numero 3 va al tiro con un mancino potente e su cui Vinarcik si deve impegnare per trattenere.

    72′ – GOL ATALANTA!Manzoni manda in porta Vlahovic che a tu per tu con Vinarcik è bravo a realizzare la doppietta personale.

    69′ – Dobbio cambio per Bosi: l’Atalanta manda in campo Riccio e Castiello per Vavassori e Bonanomi.

    67′ – Traversa per Turco!L’esterno sfiora la doppietta, con il mancino calcia in porta ma il pallone si impenna tanto da colpire in pieno il montante.

    65′ – Occasione Juve!Crapisto serve Pugno, l’attaccante perde il tempo e sulla conclusione si vede murato da Comi.

    60′ – GOL JUVE!Ripani mette in mezzo il cross, Turco anticipa tutti e supera Pardel.

    59′ – Buona giocata di Crapisto, il suo mancino è deviato dalla difesa. 

    58′ – Montero manda in campo Grosso e Scienza per Vacca e Savio. 

    55′ – La Juve ha alzato il baricentro in questa ripresa.

    52′ – Altro cambio per l’Atalanta: Obric ammonito lascia il posto a Simonetto.

    46′ – Ripartiti a Vinovo.Doppio cambio per la Juve: dentro Turco e Crapisto e fuori Martinez e Florea. Sostituzione per l’Atalanta: Tornaghi dentro per Guerini.

    INTERVALLO

    45+1′ – Occasione Juve!I bianconeri approfittano di un errore difensivo e con Vacca vanno alla conclusione, tiro però alto. 

    45′ – Due minuti di recupero.

    43′ – Ripani scodella per Pugno, l’attaccante in scivolata non riesce a dare forza al pallone

    40′ – La Juve ci prova!Pagnucco mette in mezzo un ottimo cross su cui però non arriva nessun compagno. 

    34′ – Ammonito Comi!Brutto fallo a fermare Pagnucco in progressione.

    33′ – GOL ATALANTA!

    Vlahovic si inventa un gol bellissimo: messo fuori tempo Pagnucco e poi un mancino velenoso dai venti metri a superare Vinarcik. 

    32′ – Vacca pericoloso!Ngana lo trova e il numero 7 si mette in proprio e col destro impegna Pardel.

    27′ – Ammonito Obric.Il centrale dell’Atalanta ferma in modo scorretto Vacca in ripartenza.

    24′ – Momento positivo per i bianconeri!Pugno ci prova in acrobazia, tiro deviato in calcio d’angolo.

    21′ – Occasione Juve!Pagnucco va al cross a trovare il tempo giusto d’inserimento è Savio, ma il suo colpo di testa non trova lo specchio. 

    20′ – Ancora Atalanta pericolosa!Bonanomi recupera la palla e poi col mancino prova il tiro, Vinarcik para in due tempi.

    17′ – Occasione Atalanta!Colombo calcia dal limite, ma Vinarcik è attento e blocca.

    15′ – Gol annullato all’Atalanta!Guerini ruba palla a Ngana, serve Vavassori sulla sinistra che col tiro-cross trova Vlahovic per il tap-in per l’arbitro però è fuori gioco del numero nove nerazzurro. 

    11′ – Primo squillo Juve!L’occasione nasce dai piedi di Vacca,  ma il suo destro è centrale per impensierire Pardel.

    10′ – GOL ATALANTA!Vavassori salta Martinez e col destro infila Vinarcik.

    7′ – Azione prolungata dell’AtalantaVavassori non riesce ad arrivare alla conclusione perchè ostacolato da Martinez

    4′ – Grande agonismo in avvio!

    1′ – Iniziato il match a Vinovo. LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Torino-Frosinone ore 21: dove vederla in tv, in streaming e probabili formazioni

    TORINO – Tornato al successo (1-0 al Lecce) dopo cinque gare a secco, il Torino sfida il Frosinone alle 21 nei sedicesimi di finale di Coppa Italia. I ciociari sono reduci dall’incredibile sconfitta di Cagliari: avanti per 3-0, si sono fatti rimontare nel giro di 20 minuti subendo due reti nel recupero. Restando alla coppa nazionale, la formazione di Ivan Juric nel turno precedente ha ribaltato la FeralpiSaló mentre quella di Di Francesco ha battuto il Pisa grazie all’ autogol in apertura di Camestrelli. La vincente sfiderà agli ottavi di finale i campioni d’Italia del Napoli.
    Le probabili formazioni di Torino-Frosinone
    TORINO (3-4-1-2): Gemello; Tameze, Buongiorno, Rodriguez; Bellanova, Ricci, Gineitis, Vojvoda; Vlasic; Pellegri, Sanabria. Allenatore: Juric.
    A disposizione: Milinkovic-Savic, Popa, Zima, N’Guessan, Sazonov, Lazaro, Antolini, Linetty, Ilic, Seck, Radonjic, Karamoh, Zapata. 
    FROSINONE (4-3-3): Cerofolini; Oyono, Okoli, Monterisi, Lirola; Mazzitelli, Brescianini, Bourabia; Baez, Cheddira, Kvernadze. Allenatore: Di Francesco.
    A disposizione: Turati, Frattali, Lusuardi, Romagnoli, Marchizza, Barrenechea, Lulic, Soulé, Ibrahimovic, Garritano, Cuni, Reinier, Kaio Jorga.
    ARBITRO: Fourneau di Roma 1.
    ASSISTENTI: Rocca-Garzelli.
    IV UFFICIALE: Gualtieri.
    VAR: Abbattista. 
    ASS. VAR: Di Vuolo.
    Torino-Frosinone: scopri tutte le quote LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Parma-Como ore 20.30: dove vederla in tv, in streaming e probabili formazioni

    PARMA – Alle ore 20.30, allo stadio Tardini, il Parma ospita il Como nell’anticipo della 10ª giornata del campionato di Serie B. I ducali  di Fabio Pecchia guidano la classifica a quota 20 e sono reduci dal ko, fin qui l’unico in questa stagione, in casa del Venezia. Al quinto posto, a -6 punti, ci sono i lariani di Moreno Longo, sconfitti nell’ultimo turno 3-1 in casa dalla Cremonese. Una brutta battuta d’arresto per i lombardi che interrompe una striscia di sei risultati utili consecutivi. 
    SEGUI PARMA-COMO IN DIRETTA SUL NOSTRO SITO
    Parma-Como: diretta tv e streaming 
    Parma-Como, anticipo della 10ª giornata del campionato di Serie B, é in programma alle ore 20.30 allo stadio Tardini e sarà visibile in diretta su Sky e DAZN. Inoltre sarà visibile anche in streaming su Now e sulla piattaforma Sky Go.
    La probabili formazioni di Parma-Como
    PARMA (4-2-3-1): Chichizola; Coulibaly, Osorio, Delprato, Dichiara; Estevez, Bernabé; Man, Sohm, Benedyczak; Bonny. Allenatore: Pecchia.
    A disposizione: Turk, Corvi, Balogh, Ansaldi, Circati, Zagaritis, Hainaut, Hernani, Charpentier, Begic, Colak, Camara, Mihaila, Haj. 
    COMO (3-4-2-1): Semper; Curto, Odenthal, Barba; Cassandro, Bellemo, Abilgaard, Ioannou; Verdi, Chajia; Cutrone. Allenatore: Longo.
    A disposizione: Vigorito, Sala, Solini, Cerri, Baselli, Gabrielloni, Blanco, Kerrigan, Arrigoni, Scaglia, Vignali, Mustapha. 
    ARBITRO: Zufferli di Udine.
    ASSISTENTI: Alassio-Moro.
    IV UFFICIALE: Lovison.
    VAR: Di Paolo.
    ASS. VAR: Collu.
    Prova DAZN per 3 mesi a 19,90€ al mese poi 30,99€. Senza vincoli. Solo fino a domenica LEGGI TUTTO

  • in

    Arsenal primo col Tottenham, Manchester City ko: Arteta batte Guardiola

    Dopo il successo ai rigori in finale di Community Shield che ha interrotto una striscia di otto sconfitte consecutive, l’Arsenal batte per la seconda volta in pochi mesi il Manchester City. Nella sfida al vertice tra Gunners e Citizens valida per l’ottava giornata della Premier League, la formazione di Arteta si impone di misura sugli uomini di Guardiola con un lampo nel finale di Martinelli. Vittoria che permette ai londindesi di agganciare il Tottenham in vetta alla classifica. I campioni d’Europa cadono per la seconda volta consecutiva in campionato dopo il ko nell’ultimo turno in casa del Wolverhampton.
    Arsenal-Manchester City, tabellino e statistiche
    Arsenal-Manchester City, la cronaca
    Partenza lampo dei Citizens che al 6′ sfiorano due volte la rete con Gvardiol e Ake, prima un salvataggio sulla linea e poi la palla altra sopra la traversa con i Gunners che ringraziano. Passato lo spavento iniziale le due formazioni non riescono a farsi del male con ottime organizzazioni difensive a lasciare Raya ed Ederson senza preoccupazioni. Nella ripresa Guardiola prova a cambiare in mezzo al campo con Doku, Nunes e Stones, Arteta risponde con Martinelli per Trossard e Tomiyasu per Zinchenko, ma le emozioni latitano anche nella ripresa. I padroni di casa provano anche le carte Havertz e Partey e all’87’ trovano o spazio per il vantaggio. E’ proprio la scelta di Martinelli a premiare Arteta con il brasiliano che calcia in porta trovando la deviazione decisiva che mette fuori causa Ederson. Nei 4 di recupero i Citizens non riescono a colpire e può partire la festa dell’Emirates. LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Juventus-Lecce ore 20.45: dove vederla in tv, in streaming e probabili formazioni

    “La squadra è motivata, dispiaciuta e arrabbiata per quello che è successo a Sassuolo. Contro il Lecce saremo pronti a fare una partita di attenzione – ha dichiarato il tecnico della Juve nella conferenza stampa della vigilia -. Noi dobbiamo conoscere i nostri limiti, lavorando per superarli. Ma la realtà è che sulla carta ci sono 3 squadre favorite, il che non significa che noi ci dobbiamo accontentare. Dobbiamo entrare nelle quattro, poi la posizione la vedremo: non è semplice. Dobbiamo avere il desiderio e la voglia di ottenere il massimo dei risultati. Alla Juventus ci sono grandi pressioni e senso di responsabilità, questo sì”.
    SEGUI JUVENTUS-LECCE IN DIRETTA SUL NOSTRO SITO
    Juventus-Lecce: diretta tv e streaming
    Juventus-Lecce, anticipo de turno infrasettimanale valido per la 6ª giornata del campionato di Serie A, è in programma alle ore 20.45 all’Allianz Stadium di Torino e sarà visibile in esclusiva in diretta su DAZN e Sky Zona Dazn (214). 
    Le probabili formazioni di Juventus-Lecce
    JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Rugani, Bremer, Danilo; McKennie, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Cambiaso; Milik, Chiesa. Allenatore: Allegri.
    A disposizione: Perin, Pinsoglio, Gatti, Huijsen, Kostic, Weah, Miretti, Nicolussi Caviglia, Iling, Vlahovic, Yildiz. 
    LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Pongracic, Baschirotto, Gallo; Kaba, Ramadani, Rafia; Almqvist, Krstovic, Strefezza. Allenatore: D’Aversa. 
    A disposizione: Brancolini, Borbei, Venuti, Touba, Dorgu, Smajlovic, Blin, Faticanti, Oudin, Gonzalez, Berisha, Corfitzen, Samek, Piccoli, Sansone. 
    ARBITRO: Giuia di Olbia. 
    ASSISTENTI: Di Iorio-Cecconi.
    IV UOMO: Massa. 
    VAR: Maresca. 
    ASS. VAR: Muto.
    Guarda su DAZN tutta la Serie A TIM e tanto altro sport. Attiva ora
    Juventus-Lecce: scopri tutte le quote LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Lecce-Genoa ore 20.45: dove vederla in tv, in streaming e formazioni ufficiali

    LECCE – Il Lecce torna alla vittoria contro il Genoa nell’anticipo del venerdì sera valido per la quinta giornata di Serie A. I salentini di Roberto D’Aversa, dopo il pareggio contro il Monza, si sono imposti con il risultato di 1-0 sul Grifone di Gilardino grazie alla grande rete di Oudin nella fase finale del match. A complicare la vita agli ospiti ci ha pensato Martin, che ha lasciato la sua squadra per più di un tempo in 10 per via di una doppia ammonizione. È la miglior partenza di sempre per i salentini, che ora sono addirittura secondi da soli a 11 punti in attesa delle altre partite.

    Lecce-Genoa, la partita

    Nella prima frazione di gara i padroni di casa hanno provato ad imporre il loro gioco fin da subito, dominando il possesso palla senza però riuscire a trovare lo spunto giusto per portarsi in vantaggio. Gli ospiti al 36’ sono rimasti con un uomo in meno, con Martin che ha rimediato il secondo cartellino giallo della sua partita. Nel secondo tempo il Grifone ha continuato a stringere i denti e a chiudere la porta agli avversari ma il muro è crollato all’83’ quando Oudin ha deciso di inventarsi un bellissimo gol da fuori area. Inutili e poco incisivi gli attacchi degli ospiti nei minuti di recupero.

    LECCE-GENOA 1-0: TABELLINO E STATISTICHE LEGGI TUTTO

  • in

    La Juve Primavera sfiora la rimonta, vince l’Empoli: Montero ko con Birindelli

    C’è due senza tre: la Juventus Primavera, dopo i successi con Cagliari prima e Lecce poi, cade all’Ale&Ricky di Vinovo con l’Empoli per 2-3. Una prima frazione da dimenticare, dove i toscani si impongono con qualità e fisicità, portandosi avanti di tre reti: doppietta di un super Corona e sigillo di Sodero direttamente da punizione a due in area. A ridare fiducia ai bianconeri prima il tiro dal dischetto segnato allo scadere del primo tempo da Anghelé, poi i cambi di Paolo Montero che hanno dato vivacità alla squadra. Nella ripresa un altro calcio di rigore dà linfa ai bianconeri, che con il gol di Vacca rientrano definitivamente in partita. I minuti scorrono inesorabili, a regnare sono confusione e stanchezza, i padroni di casa le provano tutte fino all’ultimo per trovare il 3-3, ma nessuno segna più. La sfida tra i due ex Juve, Montero e Birindelli, viene vinta dal secondo, che trova 3 punti preziosi per il suo Empoli. In una gara complicata segnali incoraggianti nella ripresa per la Primavera bianconera, osservati scrupolosamente in tribuna da Calvo, Manna, Cherubini, Storari, Claudio Chiellini, Tognozzi e l’allenatore dell’Under 23 Massimo Brambilla.
    Juve Primavera-Empoli, la diretta testuale
    CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA
    90′ + 4′ – FINISCE QUI!Vince l’Empoli per 2-3, la Juventus di Montero prova a rientrare in partita ma non riesce a completare la rimonta
    90′ + 3′ – Secondo cambio per l’Empoli: fuori Corona, dentro Stassin
    90′ – Concessi quattro minuti di recupero
    88′ – ESPULSO OWUSU!Fallo di frustrazione su Guj, secondo giallo e cartellino rosso
    85′ – Conclusione dalla distanza col Mancino da Corona, Vinarcik blocca in due tempi
    82′ – PERICOLOSO EMPOLI!Calcio di punizione insidioso, tocco ravvicinato in mischia ma Vinarcik stavolta risponde presente
    81′ – In casa Juve ammonito anche Pagnucco
    80′ – Ultima sostituzione per i bianconeri, che tentano il tutto per tutto: dentro Finocchiaro, fuori Domanico
    75′ – Cartellino giallo per Anghelé
    71′ – Ammonizione per Seghetti
    67′ –  JUVE SEMPRE IN AVANTICi prova Florea, tiro da fuori che esce di poco
    63′ – Primo cambio per l’Empoli: Nabian prende il posto di Sodero
    62′ – Altra sostituzione per Montero: esce uno spento Srdoc, entra Pugno
    58′ – Terzo cambio per i bianconeri: dentro Savio, fuori Turco
    56′ – Cartellino giallo per Turco
    51′ – LA JUVENTUS ACCORCIA!Dagli 11 metri questa volta va Vacca, angolo opposto rispetto al rigore di Anghelé, anche questa volta Seghetti tocca ma la sfera entra in porta: è 2-3
    50′ – SECONDO RIGORE PER LA JUVE!Anghelé prova il tiro a giro, Dragoner stoppa il tiro con la mano, viene ammonito dall’arbitro che assegna il tiro dal dischetto
    48′ – CORONA SFIORA LA TRIPLETTA!Bella l’imbucata di Sodero per il centravanti, che salta Vinarcik e da posizione defilata trova solo l’esterno della rete
    46′- SI RIPARTE!RIcomincia la gara tra Juventus ed Empoli Primavera. Subito due cambi per i bianconeri: dentro Vacca e Florea, fuori Scienza e Ripani
    45′ + 1′ – FINISCE IL PRIMO TEMPO!Dopo i primi 45′ il risultato è di 1-3 per l’Empoli
    45′ + 1′ – LA RIAPRE LA JUVENTUS!Anghelé si presenta sul dischetto, Seghetti intuisce e tocca ma la palla entra comunque: è 1-3
    45′ + 1′ – CALCIO DI RIGORE PER LA JUVE!Palla di Ripani a scavalcare la difesa avversaria per Pagnucco, che viene vistosamente atterrato da Gaj
    45′ – Segnalato un minuto di recupero
    44′ – Juve, ammonizione per Domanico
    40′ – TRIS EMPOLI!Punizione in area per l’Empoli: Vinarcik prende con le mani un retropassaggio. Calcio da fermo battuto a due, Sodero prova la conclusione di sinistro e trova lo 0-3
    38′ – RADDOPPIO EMPOLI!Azzurri scatenati: sugli sviluppi di un calcio d’angolo palla a Corona che riceve la sfera, scarica un destro fortissimo e batte sul primo palo un Vinarcik tutt’altro che perfetto
    35′ – SCIUPA TUTTO LA JUVE!Prima grande occasione per i bianconeri. Splendido cross di Turco sul secondo palo, Pagnucco liscia al volo ma la sfera arriva a Srdoc, che ha due chance: sulla prima respinge Dragoner sulla linea, nella seconda invece l’attaccante colpisce malissimo e non trova la porta
    33′ – Montero chiede velocità ai suoi: poca rapidità nell’impostare l’azione, e l’Empoli guadagna campo con il pressing
    29′ – EMPOLI IN VANTAGGIO!La Juve perde palla in attacco, gli azzurri con grande velocità si portano nell’area bianconera: palla in mezzo per Corona che di piattone non sbaglia
    27′ – EMPOLI ON FIRE!La Juve fa difficoltà a ripartire, gli azzurri corrono a mille e sfiorano ancora il gol: conclusione dalla lunghissima distanza di Sodero a scavalcare Vinarcik (leggermente fuori dai pali), la sfera termina alta di pochissimo
    15′ – ANCORA CORONA!Azione ancora dalla destra, cross che trova ancora Corona ma è bravo Martinez a ribattere in corner
    11′- CLAMOROSA OCCASIONE EMPOLI!Grande giocata di Sodero sulla destra, palla in mezzo per Corona che concluda col piattone di prima ma il suo tiro sbatte sul palo
    7′ – Ci prova Anghelé: tenta l’azione in solitaria, ma al momento della conclusione viene tempestivamente chiuso
    1′ – Inizia la partita LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Sampdoria-Cittadella ore 20.30: dove vederla in tv, in streaming e probabili formazioni

    GENOVA – A chiudere la 5ª giornata del campionato di Serie B sarà il posticipo in programma alle ore 20.30 allo stadio Luigi Ferraris di Genova tra la Sampdoria e il Cittadella. I blucerchiati di Andrea Pirlo sono reduci da un periodo piuttosto complicato: dopo la vittoria all’esordio contro la Ternana (2-1), infatti, sono arrivate le due sconfitte interne contro Pisa (2-0) e Venezia (2-1) e il pareggio esterno contro la Cremonese (1-1). I liguri, dunque, sono ancora alla ricerca del primo punto davanti ai propri tifosi. Percorso analogo per i veneti di Edoardo Gorini che dopo la vittoria al debutto contro la Reggiana (1-0) hanno perso 2-0 al Tardini contro il Parma e pareggiato 1-1 contro il Bari e 0-0 il derby contro il Venezia. 
    SEGUI SAMPDORIA-CITTADELLA IN DIRETTA SUL NOSTRO SITO
    Sampdoria-Cittadella: diretta tv e streaming
    Sampdoria-Cittadella, posticipo della 5ª giornata del campionato di Serie B, è in programma alle ore 20.30 allo stadio Luigi Ferraris di Genova e sarà visibile in diretta su Sky (201) e DAZN. Inoltre sarà disponibile anche in streaming su Now e sulla piattaforma Sky Go.
    Le probabili formazioni di Sampdoria-Cittadella
    SAMPDORIA (4-3-3): Stankovic; Depaoli, Ghilardi, Murru, Barreca; Kasami, Ricci, Verre; Borini, La Gumina, Pedrola. Allenatore: Pirlo.
    A disposizione: Ravaglia, Giordano, Stojanovic, Facundo Gonzalez, Vieira, Askildsen, Girelli, Yepes, Malagrida, Esposito, Lemina, Delle Monache. 
    CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Carissoni, Frare, Pavan, Giraudo; Carriero, Branca, Amatucci; Vita; Pittariello, Pandolfi. Allenatore: Gorini. 
    A disposizione: Maniero, Salvi, Rizza, Angeli, Mastrantonio, Kornvig, Saggionetto, Danzi, Tessiore, Cassano, Maistrello, Magrassi, Sanogo.
    ARBITRO: Gualtieri di Asti.
    ASSISTENTI: Preti-Bottegoni.
    IV UOMO: De Angeli.
    VAR: Di Martino.
    ASS. VAR: Pagnotta. LEGGI TUTTO