consigliato per te

  • in

    Al Meazza il Milan può far punti contro il Verona

    L’8ª giornata di campionato mette di fronte Milan e Verona. I rossoneri, secondi in classifica, nonostante le numerose assenze dovranno trovare un modo per fermare l’avanzata di Kalinic e compagni reduci da 4 risultati utili consecutivi.
    Fai ora il tuo pronostico!
    La sfida si preannuncia equilibrata
    Il ruolino di marcia interno dei rossoneri recita 3 vittorie su 3 (contro Cagliari, Lazio e Venezia) con 8 gol fatti e 1 solo subito. Per Tonali e compagni però la sfida contro il Verona non sarà delle più semplici. Gli “scaligeri” con l’avvento di Tudor in panchina non hanno mai perso. Caprari e compagni nelle ultime 4 partite hanno fatto registrare 2 successi nei lidi amici (contro Roma e Spezia) e due pareggi sui campi di Salernitana (2-2) e Genoa (3-3). Tra le varie assenze nel Milan spiccano i nomi di Maignan, Theo Hernandez e Brahim Diaz. Al Meazza la sfida si preannuncia equilibrata e potrebbe concludersi con un numero di gol compreso tra 2 e 4. Ok la “combo” 1X più Multigol 2-4 al novantesimo. LEGGI TUTTO

  • in

    Spezia-Salernitana inaugura l'8ª giornata di campionato

    Bentornata Serie A. L’8ª giornata di campionato si apre con la sfida tra lo Spezia (3 sconfitte su 3 in casa) e la Salernitana (0 punti in trasferta).
    Serie A e non solo, divertiti con i pronostici!
    Difese da incubo
    Allo stadio “Alberto Picco” si affrontano due delle quattro difese meno collaudate del campionato. Nelle prime 7 giornate lo Spezia ha incassato 19 gol (6 in casa) mentre la Salernitana ne ha subiti 15 (8 in trasferta).  Per le quote l’undici allenato da Thiago Motta, reduce da 4 Over 2,5 consecutivi, parte leggermente con i favori del pronostico. I granata (0 gol segnati nelle ultime due gare esterne) dopo aver vinto in casa contro il Genoa (1-0) proveranno però a dire la loro. Può starci il Goal al triplice fischio. LEGGI TUTTO

  • in

    La Serie A riparte con Spezia-Salernitana

    Serie A, Spezia-Salernitana inaugura l’8ª giornata di campionato. La squadra ligure ha sempre perso in casa mentre i campani hanno raccolto zero punti in trasferta.
    Serie A e non solo, divertiti con i pronostici!
    Difese da incubo
    Allo stadio “Alberto Picco” si affrontano due delle quattro difese meno collaudate del campionato. Nelle prime 7 giornate lo Spezia ha incassato 19 gol (6 in casa) mentre la Salernitana ne ha subiti 15 (8 in trasferta).  Per le quote l’undici allenato da Thiago Motta, reduce da 4 Over 2,5 consecutivi, parte leggermente con i favori del pronostico. I granata (0 gol segnati nelle ultime due gare esterne) dopo aver vinto in casa contro il Genoa (1-0) proveranno però a dire la loro. Può starci il Goal al triplice fischio. LEGGI TUTTO

  • in

    Salernitana-Genoa, sempre Over 2,5 con i rossoblu in campo

    Salernitana e Genoa dopo le prime 6 giornate di campionato sono posizionate nella parte bassa della classifica. Allo stadio Arechi entrambe le squadre vorranno far gioire i propri tifosi.   
    Più Over che Under 2,5
    I ruolini di marcia delle due squadre in campo parlano chiaro. La Salernitana in questa prima parte del torneo non ha ancora mai vinto, soltanto un punto conquistato in casa contro il Verona (2-2). Il Genoa gioca bene, segna, si porta in vantaggio ma poi spesso e volentieri subisce il gol che non gli permette di portare a casa i tre punti (1 vittoria, 2 pareggi e 3 sconfitte). Cosa dobbiamo attenderci da questo incontro? Destro e compagni (10 gol all’attivo e 15 al passivo) nelle prime 6 giornate di campionato hanno fatto registrare sempre l’Over 2,5 al novantesimo, esito che ha risposto presente anche in 2 delle 3 sfide interne della Salernitana. Il pareggio non serve a nessuno, per vincere la partita entrambe le compagini si spingeranno in avanti alla ricerca del gol vittoria. Anche in questo match più Over che Under 2,5 al triplice fischio. LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Genoa-Verona ore 20.45: probabili formazioni, dove vederla in tv e in streaming

    GENOVA – Dopo 18 anni di gestione Preziosi, il Genoa contro il Verona disputerà la sua prima partita sotto gli occhi della nuova proprietà americana della 777 Partners. A Marassi tutto pronto per una sfida speciale valida per il sesto turno della Serie A. Dopo aver pareggiato rispettivamente contro Bologna e Salernitana, le due formazioni si affrontano per tornare ad assaporare il sapore dei tre punti. Ballardini attende dunque Tudor e i suoi ragazzi in un match importante per capire le reali ambizioni stagionali dei due club.
    Segui Genoa-Verona live sul nostro sito
    Genoa-Verona in tv e streaming
    Genoa-Verona si gioca alle 20.45 a Marassi. La partita sarà trasmessa da DAZN, Sky Sport (canali Sky Sport Calcio, Sky Sport Uno e Sky Sport 251 ed eventualmente in streaming su SkyGo), disponibile in streaming anche su Now Tv.
    Genoa-Verona: le probabili formazioni
    Genoa (4-2-3-1): Sirigu, Cambiaso, Bani, Maksimovic, Criscito; Rovella, Badelj; Kallon, Hernani, Fares; Destro. All. Ballardini. A disposizione: Semper, Biraschi, Vasquez, Vanheusden, Sabelli, Ghiglione, Melegoni, Toure, Behrami, Pandev, Bianchi, Ekuban
    Verona (3-4-2-1): Montipò, Magnani, Gunter, Dawidowicz; Lazovi, Ilic, Tameze, Faroni; Caprari, Barak; Kalinic. All. Tudor. A disposizione: Pandur, Berardi, Cetin, Sutalo, Casale, Ceccherini, Cancellieri, Hongla, Bessa, Ragusa, Lasagna Simeone
    Arbitro: Doveri di Roma
    Assistenti: Carbone, Di Gioia
    IV Uomo: Cosso
    Var: Mariani
    Avar: Galetto
    Guarda Genoa-Verona su DAZN. Attiva ora LEGGI TUTTO

  • in

    Bologna-Genoa 2-2: pari show tra Mihajlovic e Ballardini

    BOLOGNA – Dopo le sconfitte arrivate nell’ultimo turno, Bologna e Genoa cercano riscatto nell’anticipo della quinta giornata di Serie A. Al Dall’Ara termina però 2-2 tra Mihajlovic e Ballardini dopo 90′ spettacolari con tante emozioni ed occasioni, sorpattutto nella ripresa, da una parte e dall’altra. A segno Hickey ed Arnautovic, su rigore, per i felsinei, Destro e Criscito, anche lui dal dischetto, per il grifone, ma a prendersi la scena sono i due portieri Skorupski e Sirigu con interventi decisivi. Gli emiliani salgono a quota 8, sono 4 i punti in classifica per i liguri.
    Bologna-Genoa, tabellino e statistiche
    Serie A, la classifica
    Skorupski salva il Bologna
    Solito 4-2-3-1 per Mihajlovic con Orsolini, Soriano e Barrow a supporto di Arnautovic, risponde con Kallon-Destro tandem d’attacco Ballardini nel suo 3-5-2. Partenza subito inisidiosa per i padroni di casa che vengono salvati da Skorupski sul tentativo di Fares e dall’imprecisione di Kallon sulla respinta. Arnautovic prova a rispondere prima del 10′, poi nulla da segnalare fino al 37′ con un altro tentativo dell’austriaco, questa volta su punizione, con la sfera che accarezza la traversa e termina sul fondo. Un altro primo tempo senza reti segnate per le due formazioni.
    Guarda la gallerySuper Sirigu, Mihajlovic espulso: emozioni tra Bologna e Genoa
    Pareggio show tra Bologna e Genoa
    Nella ripresa ancora una partenza infuocata, ma questa volta da parte del Bologna: schema su punizione che libera Bonifazi al tiro, sulla respinta della difesa arriva Hickey che dal limite trova l’angolino battendo Sirigu e al 49′ i felsinei passano in vantaggio. Al 54′ arriva immediata la risposta del grifone: cross delizioso di Criscito per la testa di Destro che non perdona Skorupski trovando subito il pareggio. Al 61′ è ancora Destro di testa a sfiorare la doppietta, ma il portiere emiliano gli nega la gioia della seconda rete con una vera e propria prodezza. Al 70′ la risposta dei ragazzi di Mihajlovic arriva sempre con il terzino scozzese che con il sinistro da posizione defilata costringe Sirigu agli straordinari, mentre al 77′ l’ex portiere del Torino salva sul colpo ravvicinato di De Silvestri. All’84’ Vanheusden trattiene Sansone in area di rigore, dal dischetto va Arnautovic che batte Sirigu e regala il vantaggio al Bologna; la gioia dura poco perchè dall’altra parte è Bonifazi a commettere un’ingenuità (contestata da Mihajlovic, espulso dal direttore di gara) che porta Criscito davanti a Skorupski per il 2-2 dagli undici metri. Al 95′ l’ultimo brivido con Soriano che da zero metri colpisce di testa, ma trova un Sirigu mostruoso a negargli la gioia del 3-2.

    Tuttosport League “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Genoa-Fiorentina ore 15: dove vederla in tv, streaming e probabili formazioni

    GENOVA – Reduce dal successo a Cagliari, il primo in questo campionato, il Genoa di Davide Ballardini ospita al Luigi Ferraris la Fiorentina di Vincenzo Italiano, settima in classifica con Lazio e Torino a quota 6 e che nell’ultimo turno si è imposta a Bergamo contro l’Atalanta. Nei 50 precedenti in Serie A e in terra ligure i rossoblù si sono imposti 15 volte, contro le 14 dei viola: è però il pareggio il risultato più frequente, maturato in 21 occasioni.
    SEGUI GENOA-FIORENTINA IN DIRETTA SUL NOSTRO SITO
    Dove vedere in tv e streaming Genoa-Fiorentina
    Genoa-Fiorentina, gara valida per la 4ª giornata del campionato di Serie A, è in programma alle ore 15 allo stadio Luigi Ferraris e sarà visibile in esclusiva in diretta su DAZN. In alternativa sarà possibile seguire la cronaca live del match sul nostro sito.
    Le probabili formazioni di Genoa-Fiorentina
    GENOA (3-5-2): Sirigu; Vanheusden, Maksimovic, Criscito; Cambiaso, Rovella, Badelj, Toure, Fares; Pandev, Destro. ALL.: Ballardini. A disposizione: Marchetti, Semper, Vazquez, Biraschi, Sabelli, Masiello, Melegoni, Ghiglione, Hernani, Behrami, Kallon, Ekuban. Indisponibili: Sturaro, Caicedo, Cassata. 
    FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Castrovilli; Callejon, Vlahovic, Nico Gonzalez. ALL.: Italiano. A disposizione: Terracciano, Rosati, Igor, Nastasic, Terzic, Maleh, Benassi, Amrabat, Pulgar, Saponara, Duncan, Kokorin. Indisponibili: Venuti. 
    Arbitro: Marinelli di Tivoli. Assistenti: Meli-Colarossi.IV uomo: Santoro. Var: Chiffi. Avar: Cecconi. 
    Guarda Genoa-Fiorentina su Dazn. Attiva ora LEGGI TUTTO