consigliato per te

  • in

    City, Guardiola: “Se pensiamo al prossimo turno il Real ci elimina”

    Una Champions particolare per il City che è ancora in corsa, e con ottime probabilità, per centrare la final Eight ma non sa ancora se potrà parteciparvi la prossima stagione. In attesa della sentenza, Guardiola non pensa alla Juventus. Né a quello che potrebbe succedere dopo. Il sorteggio ha definito il cammino del City sino alla finale, ma il tecnico non ha alcuna intenzione di guardare troppo al futuro. Anzi, come riportato da AS lancia una sorta di allarme. Guai ad aver pensato di aver già messo in cassaforte la qualificazione con la vittoria al Bernabeu.

    RE – Guardiola definisce il Real come l’avversario più pericoloso da affrontare. E poco importa se potrà giocare la gara di ritorno in casa. “Il Real Madrid è il re assoluto della Champions. Chiariamo subito che Aguero non riuscirà a giocare questa partita. Abbiamo giocato l’andata a Madrid, e il fatto di poter giocare il ritorno nel nostro stadio non ci dà alcun tipo di vantaggio. Si giocherà in un ambiente asettico, ma in ogni caso sarebbe stato del tutto normale giocare all’Etihad. Nelle sfide a eliminazione diretta ci sia una partita in casa e una fuori”.
    ATTENZIONE – Nè la Juventus, né il Lione, né eventualmente il Bayern o il Chelsea. “Per prima cosa noi dobbiamo pensare a giocare contro il Real Madrid. E se solo pensassimo al prossimo turno rischiamo. Ci eliminerebbero. Non c’è nessuno, nel Manchester City, che conosca il Real Madrid come me. So perfettamente come dobbiamo giocare e come affrontare questo impegno. Se solo ci soffermiamo a pensare di gestire il doppio confronto, o se pensiamo al prossimo turno, ci eliminano”. LEGGI TUTTO

  • in

    Altro che scudetto: ecco perché l’Atalanta può sognare la Champions

    La condizione degli uomini di Gasp e il format particolare delle final eight possono portare la Dea a coronare un sogno? Difficile, ma…

    L’Atalanta può vincere lo scudetto? Nessuna risposta, la domanda si aggira dalle parti dell’utopia, ma resta credibile: mancano sette giornate, l’aritmetica non si oppone e lo spettacolo in campo induce a valutare tutte le ipotesi, anche le più estreme. Allo stesso modo c’è un’altra domanda che è impossibile evitare: l’Atalanta potrà mai vincere la Champions? LEGGI TUTTO

  • in

    Il presidente Aulas: “Stop drammatico. E per la Juve porto il Lione a Lourdes”

    Il numero uno dell’OL: “Perderemo 1,2 miliardi. La Champions? Bianconeri superfavoriti, ma noi riavremo Depay” Nel Paese dei campioni del Mondo in carica, con più di due milioni di tesserati, il calcio si è fermato. O meglio, si è fermato quello professionistico, per sentenza di governo e Lega. Salvo poi autorizzare allenamenti a giugno e […] LEGGI TUTTO

  • in

    Benitez ricorda Istanbul 2005: “Gli ascensori pronosticarono la vittoria sul Milan!”

    Liverpool (getty images) Rafa Benitez ricorda la straordinaria vittoria del suo Liverpool ai danni del Milan. Era la finale di Champions League del 2005 e a Istanbul si stava per verificare un’incredibile rimonta ai danni della squadra rossonera allenata da Carlo Ancelotti. Da 0-3 a 3-3 e poi la beffa finale dei rigori che vide […] LEGGI TUTTO