in

De Sciglio, c'è la Roma: operazione da 10 milioni

TORINO – La Roma bussa, la Juventus apre la porta: volete Mattia De Sciglio? Parliamone. Del resto il terzino -fedelissimo di Massimiliano Allegri – ultimamente ha giocato pochino (con Maurizio Sarri: spesso infortunato) e pochino potrebbe continuare a giocare, per questioni anche tattiche, nella nuova Juventus che sta nascendo. Le riflessioni economiche, poi, suggeriscono un bel via libera alla cessione: De Sciglio, pagato 12 milioni nel 2017, ora può far segnare una discreta plusvalenza a bilancio: almeno 5-6 milioni a fronte di una valutazione di una decina di milioni di euro. Eppoi c’è il risparmio di salario: oltre 5 milioni di euro lordi all’anno, ben più di quanto guadagni il potenziale sostituto già pronto in casa Luca Pellegrini.

Juve, tra Chiesa e Carrasco spunta l’idea El Shaarawy

Ecco perché, dunque, la Juventus è disposta a trattare con la Roma, così come lo era con il Villarreal (che tuttavia ha poi dirottato le attenzioni su Pervis Estupinan del Watford). I giallorossi hanno, tra le uscite fatte o imminenti, Kolarov all’Inter e Karsdorp al Genoa: dunque devono cautelarsi. De Sciglio è profilo degno: con esperienza e qualità. Lui avrebbe occasione di rimettersi pienamente in corsa per la Nazionale puntando i prossimi Europei. La valutazione di 10 milioni di euro è ritenuta congrua, semmai c’è da trattare sulle modalità: i capitolini spingono per dilazionare e spalmare tempistiche e pagamenti. […]

Leggi l’articolo completo nell’edizione odierna di Tuttosport


Fonte: http://www.tuttosport.com/rss/calcio/serie-a


Tagcloud:

Il difensore “randella” Messi che si spazientisce. Poi le scuse: “Sei il migliore”

Trofeo Gamper, l'Inter declina l'invito: sarà Barcellona-Elche