in

Il film di Skriniar all’Inter: Giampaolo, Spalletti, Conte, il rinnovo e… il nome

Arrivato nel 2017 per 12 milioni (bonus compresi) più Caprari, lo slovacco si è subito imposto. Nel 2019 ha prolungato il contratto senza agente, dopo il lockdown era sempre in panchina. Ma ora non si tocca

“Se proprio devo trovargli un difetto, sta nel nome di battesimo. Ma ci stiamo lavorando”. Parole pronunciate da Luciano Spalletti, chi se no. Tecnico con cui Milan Skriniar si è trasferito all’Inter e


Fonte: http://www.gazzetta.it/rss/serie-a.xml


Tagcloud:

Matic: “Sto bene alla Roma, giocare con Mourinho ti migliora”

Dumfries: “Il miglior difensore al mondo? Virgil van Dijk”