in

L'allarme di Dal Pino: “Aiuti o per noi è finita”. Il modello sono i ristori francesi

Il presidente di Lega scrive alla Vezzali: “Perdite gravissime, ora servono nuove misure”. Il punto di riferimento è la Francia dove dall’inizio della pandemia il governo ha stanziato 8 miliardi di euro per sostenere lo sport, calcio e rugby su tutti

Aiuti, ristori. “O si getta la spugna”. Paolo Dal Pino, presidente della Lega Serie A, scrive alla sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali. E c’è poco di diplomatico nella lettera spedita proprio nelle ore convulse dell’approvazione del nuovo protocollo anti Covid. L’allarme va più indietro nel tempo e riguarda il rimbalzo disastroso della pandemia sui conti del calcio professionistico. Conti appesantiti negli ultimi giorni, peraltro, dall’autoriduzione della capienza fino ai 5.000 spettatori, decisa per rispondere all’appello alla collaborazione del premier Mario Draghi, trasmesso dal presidente federale Gabriele Gravina.


Fonte: http://www.gazzetta.it/rss/serie-a.xml


Tagcloud:

Da “Cent'anni di solitudine” alle sigarette: la vita da romanzo di Sabatini

Ma la Juve ora non può rinunciare pure alla Joya