consigliato per te

  • in

    Milan-Spezia 1-2: Pioli fermato da Thiago Motta allo scadere, non basta Leao

    MILANO – Il Milan spreca una grandissima occasione e si fa beffare nel finale dallo Spezia: al San Siro finisce 2-1. Non basta il gol di uno scatenato Leao nel primo tempo, con la rete di Agudelo nel secondo tempo e quella di Gyasi al 97′ che frenano Pioli. I rossoneri così falliscono il sorpasso all’Inter, attualmente a -2 e con una partita in meno. Thiago Motta invece conquista tre punti importantissimi e si porta a +6 sulla zona retrocessione. 
    Milan-Spezia, tabellino e statistiche
    Leao scatenato, Theo Hernandez sbaglia un rigore
    Il Milan ha l’occasione di sorpassare l’Inter in classifica e conquistare momentaneamente il primo posto contro lo Spezia. I rossoneri sono reduci dal successo per 3-0 in casa del Venezia mentre gli ospiti continuano ad inseguire il sogno salvezza dopo la vittoria contro il Genoa. Pioli si affida ad Ibrahimovic (che raggiunge le 150 presenze con il Milan) dal primo minuto mentre Thiago Motta punta sul tridente formato da Gyasi, Manaj e Verde. Partita subito viva, con Leao che sfiora subito il vantaggio per i suoi: al 2′ riceve al limite dell’area e trova il destro a giro che finisce ad un soffio dal palo. Il portoghese si conferma come giocatore più in forma dei rossoneri sfiorando ancora il gol al 16′, stavolta supera con una grandissima giocata Amian ma il suo mancino viene respinto da Provedel. Il Milan continua a spingere chiudendo lo Spezia nella sua area e trovando altre ottime occasioni con Ibrahimovic (destro di poco alto sopra la traversa) e ancora Leao con uno scambio con Saelemaekers e un destro che sfiora la traversa. La reazione dello Spezia arriva al 30′, con Reca che si libera di Florenzi e trova un gran mancino bloccato in due tempi da Maignan. La partita prende una svolta al 42′: errore della difesa dello Spezia in un retropassiaggio al portiere con Leao che cerca di intercettare il pallone e viene colpito da Provedel, l’arbitro va al Var e assegna il calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Theo Hernandez che però colpisce il palo sprecando una grandissima occasione. Il Milan però non molla e riesce a trovare il gol del vantaggio nei minuti di recupero: al 46′ lancio lungo di Krunic per Leao che supera la difesa e con un pallonetto batte Provedel. Finisce così il primo tempo con il Milan in controllo della gara e un Leao scatenato. 
    Finale incredibile: gol di Gyasi al 96′
    Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo, con il Milan in controllo del pallone e lo Spezia schiacciato nella sua area. I rossoneri cercano anche il raddoppio, sfiorandolo al 56′ con Ibrahimovic (mancino di poco a lato) e un minuto dopo con l’ottima azione di Leao sulla fascia che trova Saelemaekers al centro: grande risposta di Provedel da pochi passi che devia il pallone con il piede. Al 64′ però la difesa del Milan si addormenta, ne approfitta Verde che scatta sulla corsia di sinistra e trova al centro Agudelo che da pochi passi non sbaglia e realizza un improvviso gol del pareggio. La squadra di Thiago Motta prende così coraggio e prova a lanciarsi in avanti. Pioli invece si gioca la carta Giroud (al posto di Brahim Diaz) giocando con due punte in avanti. Partita però che risulta bloccata, con nessuna delle due squadre che riesce a sfondare la difesa dell’altra per trovare buone occasioni. Partita che si infiamma all’82’: grandissima giocata di Agudelo che spiazza la difesa e mette in mezzo per Kovalenko che per poco non arriva sul pallone a porta vuota. Brivido per il Milan. Caos nel recupero: al 92′ Rebic viene atterrato al limite dell’area, il pallone finisce a Messias che batte Provedel e segna. L’arbitro però sbaglia e non concede il vantaggio ai rossoneri, fischiando dunque durante il tiro del brasiliano. Forcing del Milan nel finale che assedia l’area dello Spezia sfiorando il gol con la punizione di Ibrahimovic nel finale e il colpo di testa di Giroud. Allo scadere però arriva la rete clamorosa dello Spezia: ripartenza di Agudelo, passaggio per Kovalenko che serve Gyasi per il 2-1 al 96′.  LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Milan-Spezia ore 18.30: probabili formazioni, dove vederla in tv e streaming

    MILANO – Il pareggio dell’Inter con l’Atalanta ha regalato al Milan di Stefano Pioli l’opportunità di portarsi – almeno fin quando non si avranno notizie in merito alla gara non disputata dai cugini nerazzurri con il Bologna dell’ex Mihajlovic – in testa alla classifica in solitaria: per farlo, i rossoneri dovranno necessariamente battere tra le mura amiche del Giuseppe Meazza lo Spezia di Thiago Motta reduce dai successi esterni con Napoli e Genoa, dal ko interno con il Verona e dal pari con l’Empoli negli ultimi quattro incontri, un bottino di sette punti che ha permesso al club ligure di mettersi la zona retrocessione a tre lunghezze di distanza e con una gara ancora da giocare. Nell’ultimo confronto tra le due squadre, il match al Picco dell’andata datato 25 settembre 2021, il Milan si è imposto grazie ai gol di Daniel Maldini e, soprattutto, Brahim Diaz all’86’, dopo il momentaneo 1-1 di Verde all’80’.
    SEGUI MILAN-SPEZIA IN DIRETTA SUL NOSTRO SITO
    Milan-Spezia, dove vederla in tv e streaming
    Il match tra Milan e Spezia, in programma alle 18.30 allo stadio Giuseppe Meazza, sarà trasmesso in diretta streaming esclusiva da Dazn. In alternativa, sarà possibile seguire la cronaca testuale della sfida live sul nostro sito.
    Le probabili formazioni di Milan-Spezia
    MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Kalulu, Gabbia, Theo Hernandez; Krunic, Bakayoko; Saelemaekers, Brahim Diaz, Rafael Leao; Ibrahimovic. Allenatore: Pioli. A disposizione: Tatarusanu, Mirante, Calabria, Stanga, Messias, Di Gesù, Rebic, Castillejo, Giroud, D. Maldini. Indisponibili: Kjaer, Pellegri, Kessié, Ballo-Tourè, Bennacer, Tomori, A. Romagnoli, Plizzari. Squalificati: Tonali.
    SPEZIA (4-3-3): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Reca; Maggiore, Kiwior, S. Bastoni; Verde, Manaj, Gyasi. Allenatore: Thiago Motta. A disposizione: Zoet, Zovko, Bertola, Hristov, Kovalenko, Sala, Ferrer, Bourabia, Sher, Agudelo, Antiste, Strelec, Nzola. Indisponibili: Leo Sena, E. Colley. Squalificati: -.
    Arbitro: Serra di Torino.Assistenti: Cipressa e Grossi.IV uomo: Sozza.Var: Doveri.Avar: Vivenzi. LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A, Milan-Spezia: pronostico favorevole ai rossoneri

    Promosso col brivido in Coppa Italia, il Milan torna a giocare in campionato dove lunedì 17 gennaio (ore 18.30) dovrà superare un altro ostacolo ligure, lo Spezia. Partita con pronostico decisamente favorevole alla squadra seconda in classifica.
    Serie A, indovina il risultato di Milan-Spezia
    Under/Over 2,5 e minuti dei gol segnati
    Scontato dire “1” e allora meglio guardare in altre direzioni. Sorprende il fatto che lo Spezia, dopo aver centrato l’Over 2,5 nelle prime sette trasferte, abbia virato sull’Under (con allegato No Goal) nelle ultime quattro gare giocate lontano dal Picco.
    Il Milan viene da tre affermazioni in campionato caratterizzate da almeno tre reti totali e sulla carta sembra probabile che possa essere questa la “striscia” destinata ad allungarsi. Le quote rispecchiano in pieno questa valutazione. Uno sguardo anche ai “Minuti dei gol segnati”. Il Milan si dimostra molto ispirato nell’ultimo quarto di gara, con ben 11 marcature. Undici sono invece le reti subìte dallo Spezia nell’intervallo temporale che va dal 60’ al 75’. LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A, Milan-Spezia: analisi e pronostico

    Archiviata la parentesi di Coppa Italia per il Milan è tempo di rituffarsi in campionato dove lunedì 17 gennaio (ore 18.30) i rossoneri di Pioli affronteranno un’altra formazione ligure, lo Spezia. Gara con pronostico nettamente favorevole alla squadra seconda in classifica.
    Serie A, indovina il risultato di Milan-Spezia
    Segno 1 “scontato”, meglio…
    Scontato dire “1” e allora meglio guardare in altre direzioni. Sorprende il fatto che lo Spezia, dopo aver centrato l’Over 2,5 nelle prime sette trasferte, abbia virato sull’Under (con allegato No Goal) nelle ultime quattro gare giocate lontano dal Picco.
    Il Milan viene da tre affermazioni in campionato caratterizzate da almeno tre reti totali e sulla carta sembra probabile che possa essere questa la “striscia” destinata ad allungarsi. Le quote rispecchiano in pieno questa valutazione. Uno sguardo anche ai “Minuti dei gol segnati”. Il Milan si dimostra molto ispirato nell’ultimo quarto di gara, con ben 11 marcature. Undici sono invece le reti subìte dallo Spezia nell’intervallo temporale che va dal 60’ al 75’. LEGGI TUTTO

  • in

    Il Napoli può vincere contro la Sampdoria

    Al “Maradona” va in scena la sfida tra il Napoli e la Sampdoria. Il club partenopeo, reduce dal pareggio per 1-1 sul campo della Juventus, dovrebbe riuscire a conquistare almeno un punto anche contro i blucerchiati.
    Indovina il risultato di Napoli-Sampdoria e vinci!
    Si può fare
    Il Napoli, nonostante le numerose assenze, parte favorito in casa contro la Sampdoria. Mertens e compagni dopo aver fatto registrare 6 vittorie e 1 pareggio nelle prime 7 gare di campionato giocate al “Maradona” non sono più riusciti a fare punti. Nelle successive tre partite disputate contro Atalanta (2-3), Empoli (0-1) e Spezia (0-1) sono arrivate tre sconfitte. La Sampdoria in trasferta è reduce dal pareggio ottenuto all’Olimpico contro la Roma (1-1). I partenopei non possono permettersi di perdere ancora, il segno 1 non dovrebbe tradire le attese ma se non si vogliono correre troppi rischi si può provare la “combo” che lega la doppia chance 1X al Multigol 2-4. LEGGI TUTTO

  • in

    Il Napoli parte favorito contro la Sampdoria

    La seconda giornata del girone di ritorno prevede il confronto tra il Napoli e la Sampdoria. Il club partenopeo dopo aver pareggiato per 1-1 sul campo della Juventus dovrebbe riuscire a conquistare almeno un punto anche contro i blucerchiati.
    Indovina il risultato di Napoli-Sampdoria e vinci!
    Si può fare
    Il Napoli, nonostante le numerose assenze, parte favorito in casa contro la Sampdoria. Mertens e compagni dopo aver fatto registrare 6 vittorie e 1 pareggio nelle prime 7 gare di campionato giocate al “Maradona” non sono più riusciti a fare punti. Nelle successive tre partite disputate contro Atalanta (2-3), Empoli (0-1) e Spezia (0-1) sono arrivate tre sconfitte. La Sampdoria in trasferta è reduce dal pareggio ottenuto all’Olimpico contro la Roma (1-1). I partenopei non possono permettersi di perdere ancora, il segno 1 non dovrebbe tradire le attese ma se non si vogliono correre troppi rischi si può provare la “combo” che lega la doppia chance 1X al Multigol 2-4.   LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Spezia-Verona ore 14.30: probabili formazioni, dove vederla in tv e streaming

    LA SPEZIA – Per il Verona sarà la millesima partita in serie A della sua storia, un match rimasto in bilico soltanto qualche ora. Il via-libera dell’Asl locale ieri ha permesso la partenza dei giocatori di Tudor, distribuiti in cinque pulmini (che contenevano ciascuno solo l’autista e un calciatore) oltre alla vettura principale. Il gruppo squadra, orfano di otto elementi oltre a due componenti dello staff, risultati positivi al Covid martedì, effettuerà un nuovo giro di tamponi questa mattina per verificare la situazione generale a poche ore dalla partita.
    Segui la diretta di Spezia-Verona sul nostro sito
    Dove vederla in tv e streaming
    La partita tra Spezia e Verona si giocherà alle 14.30 allo Stadio Picco di La Spezia e sarà trasmessa in esclusiva tv e in streaming da DAZN.
    Spezia-Verona, probabili formazioni
    SPEZIA (3-5-2): Provedel; Amian, Erlic, Nikolau; Gyasi, Bourabia, Maggiore, S. Bastoni, Reca; Agudelo, Strelec. Allenatore: Thiago Motta. A disposizione: Zoet, Zovko, Bertola, Sala, Kiwior, Verde, Ferrer, Sher, Podgoreanu, Antiste, Salcedo. Indisponibili: Leo Sena, Nzola, Kovalenko, Manaj, Hristov e Colley. Squalificati: – Diffidati: -.
    HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Sutalo, Cetin, Casale; Depaoli, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. Allenatore: Tudor. A disposizione: Pandur, Berardi, Ceccherini, Ruegg, Coppola, Veloso, Bessa, Cancellieri, Ragusa. Indisponibili: Dawidowicz, Frabotta, Gunter, Hongla, Kalinic, Magnani. Squalificati: -. Diffidati: Faraoni, Simeone, Tudor (all.).
    ARBITRO: Mariani di Aprilia. Guardalinee: Paganessi e Pagnotta. Quarto uomo: Minelli. Var: Valeri. Avar: Valeriani.
    Guarda tutte le partite di Serie A TIM su DAZN. Attiva ora LEGGI TUTTO

  • in

    Napoli, Insigne scuote i suoi: “Rialziamoci subito, ci rifaremo!”

    NAPOLI – Allo Stadio Maradona il Napoli esce sconfitto dalla sfida con lo Spezia per 1-0. Nella gara valida per la 19ª giornata di campionato un autogol di Juan Jesus al 38′ ha deciso la partita. Il giorno dopo la sconfitta casalinga, ci ha pensato Lorenzo Insigne a caricare il gruppo con un post su Instagram.
    Insigne carica il Napoli
    Il capitano del Napoli, assente a causa della positività al Coronavirus, ha voluto mostrare comunque la sua vicinanza alla squadra. Tramite un post sul suo profilo Instagram ufficiale, infatti, Lorenzo ha voluto caricare i suoi compagni dopo la gara. La foto condivisa è quella di squadra fatta ieri sera prima del match, con il messaggio: “Nessuno voleva perdere… nessuno vorrebbe mai perdere, soprattutto davanti al proprio pubblico. Ma succede… Bisogna rialzarsi subito e pensare già alla prossima gara! Forza ragazzi ci rifaremo!”. Il tutto poi è stato completato da tre cuori azzurri e “FNS”, ovvero “Forza Napoli Sempre”.
    Guarda la galleryNapoli, clamoroso ko: un autogol di Juan Jesus regala la vittoria allo Spezia LEGGI TUTTO