consigliato per te

  • in

    Frosinone, Gori ha rinnovato: contratto fino al 2024

    FROSINONE – Mirko Gori è stato blindato dal Frosinone: il centrocampista ciociaro – tra i più presenti in campo della rosa di Nesta nell’ultima stagione di B con 27 presenze in campionato, più 2 in Coppa Italia e 2 nei playoff – ha firmato un rinnovo contrattuale fino al 2024. Ecco il comunicato ufficiale: “Il Frosinone Calcio comunica di aver raggiunto un accordo per il prolungamento del contratto di Mirko Gori. Il calciatore si è legato alla società giallazzurra per le prossime quattro stagioni”. LEGGI TUTTO

  • in

    Frosinone, Nesta: “Finale playoff? Possiamo rimontare ancora”

    FROSINONE – Vigilia da dentro o fuori per il Frosinone che, domani sera al Picco contro lo Spezia (giallazzurri ko 1-0 all’andata) si giocherà l’ultima possibilità per agguantare la Serie A con la finale playoff: “Sul piano tattico cambierà qualcosa. Dopo la partita ho parlato con il presidente, ma l’ho fatto anche ieri – ha spiegato mister Alessandro Nesta in conferenza stampa -. Ci chiede di massimo impegno e chiaramente di portare il Frosinone in Serie A”. Al Picco i giallazzurri dovranno fare a meno di Dionisi squalificato: “Sarà un’assenza pesante. Per noi è importantissimo, ma ci sono altri giocatori e magari anche qualcuno più fresco. Sarà importante l’aggressività: cuore, grinta e testa saranno necessarie per provare a ribaltare il risultato. Affronteremo un impegno difficile, ma l’abbiamo già fatto altre volte e possiamo farcela di nuovo. Non ci spaventa niente, dipenderà tutto da quanto saremo decisi nelle occasioni che ci capiteranno – ha ammesso Nesta -. Magari ne serviranno solo due, oppure dieci per ribaltare il risultato”. Poi la chiosa sul futuro: “Non so ancora cosa succederà. Ho ancora un altro anno di contratto ma vedremo quando sarà tutto finito”.
    Sacchi arbitra Spezia-Frosinone LEGGI TUTTO

  • in

    Nesta e i playoff: “Frosinone, contro il Cittadella serve il cuore”

    FROSINONE – Vigilia fondamentale per il Frosinone e Alessandro Nesta, chiamati a battere il Cittadella nel turno preliminare dei playoff di Serie B per continuare a sperare nella promozione: “Con il Pisa abbiamo disputato un anticipo dei playoff, da dentro o fuori. Una sorta di prova tecnica nell’ultima gara della regular season – ha spiegato il tecnico giallazzurro in conferenza stampa -. In questa fase andrà avanti chi ha più cuore da mettere sul campo, oltre a spendere meno energie possibile. Si naviga a vista, certo avrei preferito giocare con due risultati su tre”. Sul Cittadella prossimo avversario: “Abbiamo giocato da poco contro di loro. Hanno caratteristiche ben precise: non bisogna dare l’opportunità di avere profondità, mai scoprirsi in taluni momenti e in alcune zone del campo. Temiamo quello che sanno fare, ogni anno evidenziano una classifica importante e questo vuol dire che sono efficaci cin quello che traducono sul campo. Saranno i dettagli a fare la differenza, come durante la stagione regolare, ma ora è tutto amplificato”. Sulla formazione: “Tabanelli non sta bene e si è allenato poco nell’ultimo mese, c’è questo problema alla caviglia che lo perseguita (è stato convocato, ndr). D’Elia è out, così come Capuano e Gori”.
    Playoff e playout di Serie B: date e orari LEGGI TUTTO

  • in

    Frosinone, Nesta: “Ciano sta guarendo, forse in panchina col Cittadella”

    FROSINONE – Sandro Nesta, tecnico del Frosinone, ha presentato in conferenza stampa la gara dei suoi col Cittadella di domani: “Ripresa complicata? Le difficoltà ce l’hanno tutti, anche in Serie A dove ci sono giocatori di una categoria superiore notiamo difficoltà fisiche”. Capitolo formazione: “Sicuramente adesso dobbiamo cambiare un bel po’ di giocatori perché abbiamo […] LEGGI TUTTO

  • in

    Frosinone-Numancia, via all'iniziativa “Andrà tutto bene”

    FROSINONE – Iniziativa congiunta di Frosinone e Numancia (Segunda Division) in vista della ripresa dei campionati. I due club indosseranno sulle divise da gioco il messaggio “Andrà tutto bene” e “Todo Va a Ir Bien“: gli spagnoli in lingua italiana, i ciociari in lingua spagnola. Una frase che da fine febbraio siamo siamo abituati a […] LEGGI TUTTO