consigliato per te

  • in

    Vinicius firma un nuovo contratto… ma con Dj Khaled

    DJ Khaled, cooproprietario del colosso americano Roc Nations fondato da Jay Z, ha fatto il suo “in bocca al lupo” a Vinicius jr e a Gabriel Martinelli, stelle di Real e Arsenal ormai pronti a entrare nell’agenzia.

    Roc’s own @djkhaled giving a shoutout to his boys at #WorldCupQatar2022… Let’s go! They didn’t believe in us, @djkhaled did@KevinDeBruyne @axelwitsel28 Romelu Lukaku @vinijr @gabimartinelli Matheus Nunes pic.twitter.com/cMIsIhIbNA— Roc Nation Sports International (@RocNationSI) November 23, 2022 LEGGI TUTTO

  • in

    Real, che fai con Ceballos? Fra il rinnovo e le possibilità di cessione

    Il futuro di Dani Ceballos al Real Madrid rimane sempre più incerto. La dirigenza dei Blancos ha in mente di offrire un rinnovo di contratto – in scadenza a giugno 2023 – al centrocampista spagnolo, pur non escludendo la possibilità di una cessione, al giusto prezzo. Tra i club interessati, il Betis Siviglia sembra essere in pole position. Lo riporta Mundo Deportivo. LEGGI TUTTO

  • in

    Arsenal, dopo l'exploit all'esordio Mondiale pronto il rinnovo per Saka

    Bukayo Saka si è messo in forte evidenza non solo nell’inizio di campionato scoppiettante dell’Arsenal, ma anche con l’Inghilterra, grazie alla sua doppietta all’esordio ai Mondiali. Questo ha attirato l’interesse del Real Madrid, accostato all’attaccante inglese. Nonostante ciò, come riporta il Daily Mail, i Gunners preparano il rinnovo di contratto per prolungare la permanenza di Saka all’Emirates Stadium. Lo scenario più probabile al momento rimane dunque il rinnovo di contratto. LEGGI TUTTO

  • in

    Figlio d’arte coi piedi da Barça: Andrea Natali a 14 anni sogna già il Nou Camp

    Papà Cesare, ex difensore di buon livello, ha girato il mondo per la sua attività di scout insieme alla famiglia. Ora il suo erede ha già la fascia di capitano dell’Under 15 azzurra Cesare Natali, ex difensore da oltre 300 partite in Serie A, ne ha viste di tutti i colori. Ha iniziato marcando Shevchenko, Vieri e Del Piero, salvo poi riservare le sue ultime scivolate a Kakà, Icardi e Pogba. Dalla panchina le urla decise di Mazzone e Mihajlovic, ma anche le indicazioni più miti di Novellino e Pioli. LEGGI TUTTO