consigliato per te

  • in

    Genoa, colpo di Coda e ora è in pole per risalire in Serie A

    TORINO – Tutte le big della B volevano Massimo Coda per poter puntare alla promozione. L’ha spuntata il Genoa, che si aggiudica l’ormai ex bomber del Lecce facendogli firmare un ricco contratto triennale e versando ai salentini circa 3 milioni (non male per loro, una plusvalenza totale, era sbarcato in Puglia a parametro zero nell’estate del 2020).  La bontà dell’acquisto è indiscutibile: Coda è stato il capo cannoniere della Serie B delle ultime due stagioni, segnando 42 gol (22+20) ed è pratico di promozioni, non solo quella dello scorso maggio col Lecce, anche col Benevento nel 2019/20. Per la chiusura dell’affare si limano gli ultimi dettagli ma di fatto il colpo è chiuso e presto Coda sarà a Genova. Un affare abbastanza sorprendente, il club rossoblù aveva sempre negato l’interesse per lui. E gli si credeva, perché dall’arrivo del gm tedesco Spors, sul mercato il Genoa si è mosso quasi esclusivamente su prospetti giovani, che possano creare capitale. Coda invece, compie 34 anni il 10 novembre e l’acquisto fa mormorare a Genova. Si dice che stavolta il presidente Zangrillo, spesso sollecitato dalla tifoseria a intervenire sulle scelte discutibili di Spors, si sia fatto sentire con un colpo che mette il Genoa nella pole position provvisoria per la A e che di fatto sconfessa la linea verde del general manager.
    I MOVIMENTI Fra l’altro, l’arrivo di Coda, unito al controriscatto di Charpentier dal Frosinone, potrebbe far partire l’acerbo Kelvin Yeboah, uno dei pallini di Spors, giunto a gennaio senza incidere e anzi, contribuendo alla retrocessione: lo inseguiva lo Spezia, ora è spuntato anche il Feyenood, Yeboah adesso viene valutato 4,5 milioni, il Genoa ne spese 2 in più a gennaio per prelevarlo dagli austriaci dello Sturm Graz. Insomma, nel club rossoblù sta prevalendo l’idea di dare a Blessin (che è già in città per l’imminente inizio della stagione) una squadra con elementi di categoria in grado di vincere il campionato, perché come dice la proprietà dei 777 Partners, “only one year”, solo per un anno il Genoa deve stare in B. Intanto, con la cessione ormai definita di Cambiaso alla Juve, dal club bianconero dovrebbe arrivare in contropartita il difensore rumeno Radu Dragusin, 20 anni, valutato 5.5 milioni, nella passata stagione 20 presenze in A fra Sampdoria e Salernitana, da tempo considerato uno dei fiori all’occhiello del florido vivaio Juve. In porta, è arrivato dal Lipsia il portiere spagnolo Josep Martinez (coi tedeschi faceva la riserva, dunque, come minimo, si giocherà il posto da titolare col croato Adrian Semper, che in B vanta campionati di vertice col Chievo). In più Blessin ha ottenuto un suo fedelissimo, il centrocampista austriaco Stefan Ilsanker, 33 anni, si è svincolato da quell’Eintracht Francoforte che ha vinto l’Europa League (anche se il contributo del neogenoano è stato ridottissimo). Ma è il prossimo arrivo di Coda che fa entusiasmare la piazza: la campagna abbonamenti era subito partita col botto, con quota 3000 tessere raggiunte in men che non si dica. Adesso, l’arrivo del re dei bomber cadetti, darà nuovo entusiasmo e farà proseguire la luna di miele fra il popolo rossoblù e la 777 Partners, con una tifoseria che ha vissuto la retrocessione, dopo 15 anni di A, senza smettere di festeggiare per l’arrivo della nuova proprietà che ha posto fine al ciclo ormai esangue di Preziosi. LEGGI TUTTO

  • in

    Derby Brescia-Monza, statistiche e pronostico

    Mercoledì sera alle 20 al Rigamonti si gioca l’andata della seconda semifinale playoff, Brescia-Monza. I brianzoli, quarti al termine della stagione regolare, fanno il loro ingresso in scena in questa fase mentre le Rondinelle, quinte a una lunghezza dal Monza, nel turno preliminare hanno eliminato il Perugia pareggiando 1-1 al 90′ finendo poi per vincere 3-2 ai supplementari.
    Supplementari che invece non sono previsti in queste semifinali poichè si terrà conto della differenza reti nelle due partite (non vale la regola del gol in trasferta). In caso di ulteriore parità si qualificherà la squadra meglio piazzata in classifica.
    Playoff di Serie B, indovina il risultato del derby Brescia-Monza
    Primo round da Goal, scopri la quota
    Le statistiche non sono un dogma ma a volte sono utili per evidenziare la tendenza di una squadra. Bene, il risultato di Brescia-Perugia (1-1 al 90′ e stesso score al riposo) conferma il feeling delle Rondinelle con alcuni degli esiti fatti registrare nel corso della regular season. Ovvero, Under 2,5, somma gol 2 e parziale/finale X/X.
    Per degli esiti che ricorrono inevitabilmente eccone altri che non si vedono da tempo, ovvero sono “ritardatari”. Nel caso del Brescia colpisce l’assenza del segno 2, salita a ben 16 partite di fila. Il che vuol dire, è opportuno ricordarlo, Brescia mai ko in casa e mai vittorioso fuori nelle ultime 16 partite giocate tra campionato e playoff.
    Il Monza si presenta al Rigamonti più fresco rispetto al Brescia e con tanta voglia di far bene. In campionato il più recente scontro diretto con Bisoli e compagni, all’U-Power Stadium, è terminato in parità: 1-1 mentre al Rigamonti fu vittoria della banda di Stroppa con gol di Gytkjaer e Machin. Nota bene: Under 2,5 e somma gol 2 in entrambi i match.
    Lo 0-2 contro il Monza è stato anche l’ultimo ko interno del Brescia (5 dicembre) che in casa ha perso poi solo altre due volte, contro Como e Pisa. Insomma, gli spunti interessanti non mancano e ognuno può scegliere come meglio crede ma un suggerimento è doveroso darlo.
    Il pronostico di Brescia-Monza è Goal, la quota prevista è pari circa a 1.77. LEGGI TUTTO

  • in

    Real Sociedad B-Almeria, pronostico su Under/Over 2,5

    La terz’ultima giornata de LaLiga2, la seconda divisione spagnola, scatta con il match tra l’Almeria primo in classifica (a più 2 sull’Eibar) e la Real Sociedad B, al momento quart’ultima e quindi tra le candidate a retrocedere.
    Real Sociedad B-Almeria, indovina il risultato e vinci i premi in palio!
    All’andata quattro gol, adesso…
    Il divario in classifica tra le due squadre è netto ma i padroni di casa di recente hanno battuto una squadra di livello superiore come il Valladolid. Quindi, pronostico non così scontato come potrebbe sembrare a prima vista.
    Va detto allo stesso tempo che, dopo il già citato (e retrocesso) Alcorcon, è la Real Sociedad B ad aver ottenuto meno punti di tutti in casa (16 in 19 partite) e l’Almeria, forte del secondo miglior attacco del torneo, può certamente mettere in difficoltà una squadra che nelle ultime 8 giornate “viaggia” alla media di 2 gol subìti a partita.
    Tirando le somme, in un match in cui entrambe si giocano molto vale forse la pena considerare un esito a scelta tra Goal e Over 2,5 anche alla luce dello score del match d’andata: 3-1 per l’Almeria di Sadiq (vecchia conoscenza della Roma). LEGGI TUTTO

  • in

    Pronostico Lecce-Pordenone, tre punti per la festa salentina

    Venerdì sera è in programma l’ultima giornata della stagione regolare di Serie B. Emozioni garantite allo stadio Via del Mare dove il Lecce capolista cerca la vittoria contro il già retrocesso Pordenone per garantirsi la promozione diretta in Serie A. Pronostico decisamente favorevole ai giallorossi di Baroni.
    Serie B, Lecce-Pordenone: indovina il risultato e vinci
    Il Lecce può segnare almeno due gol, scopri le quote
    Mancato a Vicenza il primo match point il Lecce ne ha un secondo, da non fallire, davanti al suo caloroso pubblico contro l’ultima della classe. Il Pordenone ha subìto 70 gol in totale, il tridente atomico dei salentini potrebbe andare a nozze e l’uomo da tenere d’occhio non può che essere il bomber principe del campionato, Massimo Coda.
    Al Via del Mare il Lecce ha perso solo contro il Cittadella mentre il Pordenone ha alzato bandiera bianca in 15 delle 18 trasferte fin qui disputate. Davvero difficile, insomma, immaginare sorprese.
    All’andata il Lecce vinse “solo” 1-0, stavolta il bottino dei giallorossi dovrebbe essere più abbondante. Come pronostico, quindi, occhio all’esito Multigol Casa 2-4. LEGGI TUTTO

  • in

    Derby Como-Cremonese, statistiche e pronostico

    La Serie B più appassionante degli ultimi anni si appresta a regalare i conclusivi novanta minuti prima di aprire le porte a playoff e (eventualmente) playout. Per la Cremonese l’ultima giornata, contro il Como, dirà se la squadra di Pecchia l’anno prossimo potrà giocare in Serie A, evitando i playoff, oppure se la stagione dovrà proseguire, appunto, con gli spareggi promozione.
    Como-Cremonese, fai il tuo pronostico
    Due o tre reti esatte? Spesso e volentieri
    Promozione diretta ancora possibile per la Cremonese che pure ci ha messo molto del suo per complicarsi la vita: ko interno con l’Ascoli e prima ancora il pesante scivolone di Crotone.
    Il Como non ha obiettivi da inseguire ma trattandosi di un derby vorrà ben figurare nel match di fine stagione davanti al suo pubblico.
    Prevedere il risultato del match, alla luce di tutto questo, risulta essere un’operazione non semplice. Un aiuto potrebbe venire dalle statistiche, che indirizzano l’attenzione verso un particolare esito: il Multigol 2-3 (match con minimo due, massimo tre reti totali).
    Curiosità vuole che sia Como che Cremonese ne facciano registrare 23 uscite a testa. Una cifra “record” in campionato, solo sfiorata dall’Alessandria che si ferma a quota 22. LEGGI TUTTO

  • in

    Pronostico Monza-Benevento, occhio all'ultimo quarto d'ora

    Serie B protagonista di questo ultimo sabato del mese. Alle 14 si giocano nove delle dieci partite della penultima giornata, su tutte spicca il big match dell’U-Power Stadium tra Monza e Benevento. Un dentro o fuori tra due compagini che devono vincere per giocarsi fino in fondo le chances di strappare un bliglietto per la Serie A evitando la lotteria dei playoff.
    Big match Monza-Benevento, fai il tuo pronostico
    Big match da Goal e… occhio agli ultimi 15 minuti
    In classifica il Monza insegue la Cremonese, seconda, a due lunghezze di distanza. Il Benevento fa parte del terzetto di squadre a 63 punti, uno in meno rispetto ai brianzoli che nel turno precedente hanno perso 4-1 a Frosinone “regalando” di tutto e di più ai laziali.
    Ai sanniti non basta poter vantare il miglior attacco del campionato (61 gol) per guardare tutti dall’alto. Pesantissimi i due recenti ko rimediati dai campani contro Cosenza e Ternana: la vetta, ora occupata dal Lecce, è a meno cinque. Insigne e compagni dovranno sfoderare la prestazione perfetta contro la compagine che, dopo il Lecce, ha ottenuto più punti di tutti in casa. Senza contare che i brianzoli sono temibilissimi nei minuti che vanno dal 75′ a fine match: nessuno ha segnato più di loro (17 reti) in questa porzione di match.
    Ipotizzando una partita aperta e combattuta fino all’ultimo, in cui entrambe dovranno affrontarsi a viso aperto per vincere, sono due le opzioni da valutare. Il Goal (segnano entrambe) e il “Minuto ultimo gol: dal 76′ a fine match”. Una particolare giocata che si può trovare intorno a quota 1.85. LEGGI TUTTO

  • in

    Serie B, Vicenza-Lecce: migliori quote e statistiche

    Penultimo turno della stagione regolare di Serie B, sabato infuocato con nove partite in programma alle 14 più Reggina-Como alle 16.15. Al menti si gioca un delicato Vicenza-Lecce, che per i salentini può significare promozione in Serie A (in caso di vittoria). Prospettiva ben diversa per i biancorossi, costretti a vincere per restare in orbita playout: al momento il Cosenza, quart’ultimo, ha tre punti in più rispetti a Meggiorini e compagni.
    Serie B, fai il tuo pronostico su Vicenza-Lecce
    Il Lecce in gol nel primo tempo: ecco la quota
    Lecce promosso se batte il Vicenza, che dal canto suo è a meno tre dal Cosenza (zona playout). Fondamentale per entrambe far punti, per i biancorossi è meglio dire “vitale”. Da segnalare che i veneti hanno incassato nel primo tempo ben 32 dei 58 gol totali. Curiosamente il Lecce, che di reti ne ha messe a segno 57, nella prima frazione ha trovato il gol… 32 volte.
    In un match dal pronostico sulla carta favorevole ai giallorossi la quota prevista per un gol del Lecce nel primo tempo è pari a 1.80. LEGGI TUTTO

  • in

    Pronostico Crotone-Cremonese, allo Scida occhio ai gol

    Situazione di classifica disperata per il Crotone, che lunedì 25 (alle 15) riceve la capolista Cremonese. Uno sguardo alle statistiche più interessanti, nella fattispecie quelle relative al numero di gol, prima di fornire il pronostico del match dello Scida.
    Crotone-Cremonese, fai il tuo pronostico
    All’andata vinse 3-2 la Cremonese
    Guai a fidarsi di una formazione con l’acqua alla gola, Pecchia lo sa bene anche perchè già all’andata la sua Cremonese ha faticato prima di domare per 3-2 gli “Squali”.
    Alla voce “Curiosità” è da segnalare il feeling della Cremonese con l’esito Multigol 2-3 che, con 23 uscite totali, rappresenta il numero “Top” in questo campionato. Il Crotone dal canto suo ha chiuso 17 incontri su 35 con un numero di reti compreso fra due e tre. Inoltre, Crotone e Cremonese centrano il Goal da quattro giornate a questa parte.
    Per le quote è un segno 2 probabile, da circa 1.65 volte la posta. Non è da escludere che la Cremonese possa regalare di nuovo l’opzione Multigol 2-3 (vale circa quota 2). LEGGI TUTTO