consigliato per te

  • in

    Serie B, diretta Como-Alessandria alle 18.30: probabili formazioni e dove vederla

    ROMA – Il primo positicpo dell’8ª giornata di Serie B propone lo scontro salvezza tra Como ed Alessandria. Fischio d’inizio alle 18.30
    SEGUI COMO-ALESSANDRIA IN DIRETTA
    COMO (4-4-2): Gori; Vignali, Varnier, Scaglia, Cagnano; Iovine, Bellemo, Arrigoni, Parigini; Gliozzi, La Gumina. All.: Gattuso.
    ALESSANDRIA (3-4-3): Pisseri; Di Gennaro, Prestia, Parodi; Mustacchio, Casarini, Lunetta, Beghetto, Milanese, Marconi, Palombi. All.: Longo.
    TV:  Sky, Dazn, Helbiz LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Serie B dalle 14: probabili formazioni e dove vederla in tv

    SEGUI ASCOLI-LECCE IN DIRETTA
    ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Baschirotto, Botteghin, Avlontis, Felicioni; Collocolo, Eram, Caligara; Fabbrini; Dionisi, Bidaoui. All.: Sottil.
    LECCE (4-3-3): Gabriel; Gendrey, Meccariello, Lucioni, Barreca; Bjorkengren, Hjulmand, Gargiulo; Strefezza, Coda, Di Mariano. All.: Baroni.
    TV: Sky, Dazn, Helbiz
    SEGUI CROTONE-PISA IN DIRETTA
    CROTONE (3-4-2-1): Contini; Nedelcearu, Mondonico, Cuomo; Giannotti, Estevez, Vulic, Molina; Kargbo, Maric; Mulattieri. All.: Modesto.
    PISA (4-3-1-2): Nicolas; Birindelli, Caracciolo, Leverbe, Beruatto; Toure, Nagy, Marin; Mastinu; Lucca, Sibilli. All.: D’Angelo.
    TV: Sky, Dazn, Helbiz
    SEGUI VICENZA-REGGINA IN DIRETTA
    VICENZA (3-4-1-2): Grandi; Brosco, Padella, Calderoni; Di Pardo, Taugourdeanu, Ranocchia, Crecco; Dalmonte; Meggiorini, Diaw. All.: Brocchi.
    REGGINA (4-4-2): Turati; Lakicevc, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara; Bellomo, Hetemaj, Crisetig, Laribi; Galabinov, Menez. All.: Aglietti.
    TV: Sky, Dazn, Helbiz
    SEGUI PORDENONE-TERNANA IN DIRETTA
    PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; El Kaouakibi, Camprese, Barison, Falasco; Magnino, Petriccione, Zammarini; Folorunsho; Cambiaghi, Tsadjout. All.: Rastelli.
    TERNANA (4-4-2): Iannarilli; Ghiringhelli, Kontek, Capuano, Martella; Peralta, Agazzi, Palumbo, Capone; Pettinari, Donnarumma. All.: Lucarelli.
    TV:  Sky, Dazn, Helbiz
    SEGUI COSENZA-FROSINONE IN DIRETTA
    COSENZA (3-5-2): Vigorito; Tiritiello, Rigione, Pirrello; Situm, Carraro, Palmiero, Boultam, Corsi; Gori, Caso. All.: Zaffaroni
    FROSINONE (4-3-3): Ravaglia; Zampano, Gatti, Szyminski, Cotali; Rohden, Ricci, Boloca; Canotto, Ciano, Garritano. All.: Grosso.
    TV:  Sky, Dazn, Helbiz
    SEGUI PERUGIA-BRESCIA IN DIRETTA
    PERUGIA (3-4-1-2): Chichizola; Rosi, Angella, Dell’Orco; Falzerano, Ghion, Segre, Lisi; Kouan; Matos, De Luca. All.: Alvini.
    BRESCIA (4-3-3): Joronen; Mateju, Cistana, Mangraviti, Pajac; Jagiello, Vande Looi, Bertagnoli; Tramoni, Palacio, Moreo. All.: Inzaghi.
    TV:  Sky, Dazn, Helbiz LEGGI TUTTO

  • in

    Lorenzo Lucca, la Torre del Pisa: “All'inizio giocavo tanto per, poi ci ho creduto davvero”

    Altissimo (201 centimetri), ma tecnico e bravo in acrobazia. qualità che hanno permesso al centravanti nerazzurro di imporsi a 21 anni, dopo soli tre mesi in serie B. Le grandi e Mancini gli strizzano l’occhio, lui dice: “Studio da Ibra”Mai fidarsi delle apparenze e del sentito dire. Lorenzo Lucca te lo dipingono come il piemontese classico, tanto chiuso da sfiorare l’introversione. Poi te lo ritrovi davanti e ti accorgi che, sì, è di poche parole e un po’ devi incalzarlo per tirargli fuori le risposte, ma ognuna lascia il segno. LEGGI TUTTO

  • in

    Lecce, Baroni: “Con l'Ascoli servono intensità e determinazione”

    LECCE – Torna in campo anche la Serie B, con il Lecce pronto ad andare ad Ascoli per dare continuità al suo ottimo inizio di stagione. Marco Baroni è consapevole delle difficoltà che attendono i suoi su un campo insidioso e predica attenzione nella conferenza stampa della vigilia: “Ascoli è un campo complicato – avverte il tecnico giallorosso – troveremo una squadra competitiva che vorrà fare una partita importante. Molto comunque passa da noi: abbiamo voglia di riprendere con intensità e determinazione. I bianconeri stanno facendo un campionato di livello perché sono una squadra importante, ma dai mie mi aspetto una gara di voglia, corsa, attenzione e aggressività. Dico sempre che giochi come ti alleni, e ho visto una squadra che sta bene mentalmente e fisicamente: non dobbiamo guardare cosa abbiamo fatto, ma solo alla prossima partita. La nostra striscia di risultati utili porterà l’avversario ad aver maggiore attenzione, non dobbiamo quindi commettere l’errore di pensare di aver fatto qualcosa di importante. Semmai dobbiamo alzare anche noi l’asticella: chi sbaglierà meno porterà a casa la vittoria”.
    “Coda ci ha dato tanto, ma può fare ancora meglio”
    I dubbi sulla formazione sono tanti, visto che le assenze peseranno: “Bjarnason è rientrato ieri sera – spiega Baroni – aveva patito un affaticamento nella gara con la Nazionale e ha ancora un po’ di fastidio all’adduttore, dopo un piccolo test abbiamo preferito tenerlo a riposo, per quanto non ci sia niente di problematico, se non un sovraccarico, mentre Gallo, che sta bene e oggi ha lavoro, ho preferito tenerlo a Lecce per una questione di condizione. Dermaku è rientrato, ha svolto i lavori supplementari che gli abbiamo consigliato, Helgason sta bene e Majer partirà con noi, era semplicemente raffreddato. Sulla formazione ho qualche dubbio, ma sono contento, perché vuole appunto dire che la squadra sta facendo bene”. Una menzione speciale il tecnico la dedica a Coda, un elemento sempre più fondamentale per questo Lecce: “Non mi piace fare elogi – sottolinea il tecnico – se guardi quel che hai fatto dimentichi cosa devi fare. Ma sapete comunque l’importanza che riveste Massimo: ha fatto molto, ma può fare di più e io mi aspetto di vederlo su altri livelli. Nelle scelte molto spesso pensate ci sia un giudizio, ma non c’è questo, c’è semmai un lavoro, come io sto facendo con Rodriguez. Le squadre importanti non si basano solo sui titolari, ma sul gruppo, e qui stiamo facendo questo, puntare su tutti”. LEGGI TUTTO

  • in

    Lucca e i suoi fratelli: quanti bomber partiti dalla B, da Paolo Rossi a Immobile

    L’attaccante del Pisa, uomo del momento, è solo l’ultimo di una lunga lista di grandi attaccanti che hanno vissuto la gavetta nelle categorie inferiori: ne sanno qualcosa anche Pruzzo, Bettega, Schillaci. E non solo… La Torre di Pisa, il centravanti-pivot, il King Kong del torneo cadetto, il bomber che si muove tra i colleghi come il gigantesco Brachiosaurus di Jurassic Park, il Gigante delle fiabe dei fratelli Grimm: Lorenzo Lucca – con i suoi 21 anni e i suoi 201 centimetri di altezza – è la rivelazione dell’anno, una micidiale macchina da gol che ha già segnato 6 reti in 7 partite – capocannoniere della Serie B – e che ha timbrato per la prima volta anche con la maglia dell’Under 21. LEGGI TUTTO

  • in

    Lecce, i convocati per l'Ascoli: Gallo ancora out

    LECCE – Gallo e Bjarnason non faranno parte della spedizione del Lecce in casa dell’Ascoli. Marco Baroni ha convocato 24 giocatori per la gara valida per l’ottava giornata del camionato di Serie B, ma ha dovuto rinunciare ai due difensori. Questi i gli atleti a disposizione del tecnico giallorosso:
    Portieri: Gabriel, Beve, Borbei. Difensori: Vera, Lucioni, Meccariello, Tuia, Gendrey, Barreca, Calabresi, Dermaku. Centrocampisti: Gargiulo, Bjorkengren, Helgason, Blin, Hjulmand, Majer. Attaccanti: Di Mariano, Listkowski, Olivieri, Paganini, Strefezza, Coda, Rodriguez. LEGGI TUTTO

  • in

    Lecce, sospiro di sollievo per Bjarnason: nessuna lesione

    LECCE – “Il difensore Brynjar Bjarnason si è sottoposto questa mattina a risonanza magnetica a causa di un fastidio muscolare all’adduttore della coscia destra. L’esame ha dato esito negativo, confermando al contempo un sovraccarico funzionale”: con questo post sui suoi canali social ufficiali, il Lecce ha annunciato l’esito dei controlli a cui si è sottoposto il difensore islandese. I tempi di recupero saranno relativamente brevi, dunque in casa giallorossa si è potuto tirare un bel sospiro di sollievo. LEGGI TUTTO

  • in

    Lecce, solo sovraccarico per Bjarnason

    LECCE – Scongiurati problemi muscolari gravi per Brynjar Bjarnason. Il difensore del Lecce si è sottoposto questa mattina agli esami strumentali per capire la natura del fastidio alla coscia destra, ma sono state escluse complicazioni all’adduttore: “l’esame – si legge sulle pagine social della società giallorossa – ha dato esito negativo, confermando al contempo un sovraccarico funzionale”. Dunque il recupero di Bjarnason non dovrebbe avere tempi lunghi. LEGGI TUTTO