consigliato per te

  • in

    Serie B, Lecce-Ternana 3-3: Baroni frena in casa

    LECCE – Termina 3-3 l’anticipo della quattordicesima giornata del campionato di Serie B tra Lecce e Ternana. Reti, colpi di scena e spettacolo al Via del Mare, con gli ospiti che vanno avanti per primi con Falletti, Majer e Strefezza capovolgono tutto nel primo tempo. Nella ripresa, Donnarumma firma il pari, immediato il nuovo vantaggio leccese con l’autorete di Boben, poi il pari finla di Partipilo. Con questo risultato il Lecce non trova l’aggancio momentaneo in vetta al Brescia, mentre la Ternana sale a 18 punti. 
    La partita
    Ternana subito pericolosa: al 2′ gli ospiti hanno una doppia occasione con Partipilo che si vede dapprima respingere una conclusione dal portiere avversario Gabriel, poi sulla respinta trova ancora l’opposizione dell’estremo difensore. Al 10′ la Ternana passa in vantaggio: Partipilo scende sua corsia destra, palla all’indietro dove Falletti batte Gabriel sul primo palo. Ma il Lecce reagisce immediatamente e un minuto dopo è 1-1: Hjulmand recupera palla grazie a un rimpallo e serve Majer che, a tu per tu con Iannarilli lo scavalca e insacca. Nel finale il Lecce aumenta la pressione: annullata, al 34′, la rete a Di Mariano per offside, al 37′ Olivieri, servito dal Hjulmand, impegna Iannarilli. Lecce a bersaglio al 43′: è Strefezza ad andare in rete dopo uno scambio con Majer a seguito di una palla persa malamente dalla difesa avversaria. 
    La ripresa
    Nella ripresa, Lecce a un passo dalla rete con una doppie occasione Olivieri-Strefezza. Poi arriva un nuovo botta e risposta dnell’arco di pochi minuti: Donnarumma, all’11’  sfrutta un errore di Gabriel coi piedi e insacca il 2-2. AL 13′ di nuovo Lecce in avanti: conclusione di Strefezza che viene deviata sfortunatamente nella propria rete da Boben, 3-2. Al 27′ arriva il nuovo pareggio con una conclusione bellissima di Partipilo che si infila all’incrocio dei pali, 3-3.  Nel finale, il Lecce prova a riportarsi avanti dapprima con Di Mariano (38′), poi con Hjulmand (45′) ma il risultato non cambia più.  LEGGI TUTTO

  • in

    Serie B, Vicenza: Giacomelli firma il successo in casa del Crotone

    CROTONE – Vittoria esterna del Vicenza che espugna lo Scida battendo il Crotone per 1-0. Decide la rete di Giacomelli nella seconda frazione di gioco. Punti importanti per la squadra di Brocchi, che sale a 7 e si avvicina a -1 dal Crotone, diretta concorrente per la salvezza. 
    Il primo tempo
    Il Crotone parte veloce e al 5′ colleziona la prima palla gol: palla in profondità per Oddei che rientra e calcia col mancino, spedendo a lato non di molto. Risponde il Vicenza al 20′ con Diaw che da sinistra si accentra e tira col destro, ma il portiere di casa blocca in due tempi. La gara è equilibrata e vive per la maggiore di duelli in mezzo al campo. Al 29′ Oddei prova ancora ad impensierire Grandi, ma la sua conclusione è murata da un difensore, il pallone si impenna e Mulattieri colpisce di testa, ma la traiettoria è lenta e finisce tra le braccia del portiere ospite. Al 34′ è ancora Crotone: Estevez allarga  per il solito Oddei, che crossa sul secondo palo per Kargbo, che ripropone al centro, con la palla che è deviata in angolo. Risponde il Vicenza un minuto più tardi con Diaw che propone per Zonta, con quest’ultimo che tira dai quindici metri: palla a lato. La gara si accende e sugli sviluppi di un corner, il vicentino Brosco, salta più in alto di tutti sfiorando il gol. Si rimane in equilibrio fino al termine della prima frazione: 0-0.
    La decide Giacomelli nella ripresa
    Nella ripresa, al 12′, il Vicenza ci prova: Dalmonte va al cross, Calderoni tenta una conclusione con il sinistro, Festa respinge e Diaw calcia alto sulla ribattuta. Vicenza in vantaggio al 22′: Diaw scende a destra da dove mette in mezzo dove l’accorrente Giacomelli che batte Festa con il piatto. Nel finale è ancora il Vicenza a rendersi pericoloso con Meggiorini che davanti a Festa sciupa tutto calciando malissimo.   LEGGI TUTTO

  • in

    Serie B, Crotone-Vicenza 0-1: decide Giacomelli

    CROTONE – Ko interno del Crotone che cade contro il Vicenza: decide la rete di Giacomelli nella seconda frazione di gioco. Punti importanti per la squadra di Brocchi, che sale a 7 e si avvicina a -1 dal Crotone, diretta concorrente per la salvezza. 
    La partita
    Il Crotone parte veloce e al 5′ colleziona la prima palla gol: palla in profondità per Oddei che rientra e calcia col mancino, spedendo a lato non di molto. Risponde il Vicenza al 20′ con Diaw che da sinistra si accentra e tira col destro, ma il portiere di casa blocca in due tempi. La gara è equilibrata e vive per la maggiore di duelli in mezzo al campo. Al 29′ Oddei prova ancora ad impensierire Grandi, ma la sua conclusione è murata da un difensore, il pallone si impenna e Mulattieri colpisce di testa, ma la traiettoria è lenta e finisce tra le braccia del portiere ospite. Al 34′ è ancora Crotone: Estevez allarga  per il solito Oddei, che crossa sul secondo palo per Kargbo, che ripropone al centro, con la palla che è deviata in angolo. Risponde il Vicenza un minuto più tardi con Diaw che propone per Zonta, con quest’ultimo che tira dai quindici metri: palla a lato. La gara si accende e sugli sviluppi di un corner, il vicentino Brosco, salta più in alto di tutti sfiorando il gol. Si rimane in equilibrio fino al termine della prima frazione: 0-0.
    La ripresa 
    Nella ripresa, al 12′, il Vicenza ci prova: Dalmonte va al cross, Calderoni tenta una conclusione con il sinistro, Festa respinge e Diaw calcia alto sulla ribattuta. Vicenza in vantaggio al 22′: Diaw scende a destra da dove mette in mezzo dove l’accorrente Giacomelli che batte Festa con il piatto. Nel finale è ancora il Vicenza a rendersi pericoloso con Meggiorini che davanti a Festa sciupa tutto calciando malissimo.   LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Lecce-Ternana alle 20.30: probabili formazioni e dove vederla in tv

    LECCE – Baroni non vuole perdere il treno di testa, Lucarelli vuole festeggiare al meglio il fresco rinnovo con gli umbri: il secondo anticipo del 14° turno di Serie B promette spettacolo.
    SEGUI LECCE-TERNANA IN DIRETTA
    LECCE (4-3-3): Gabriel; Calabresi, Dermaku, Lucioni, Barreca; Majer, Hjulmand, Bjorkengren; Strefezza, Olivieri, Di Mariano. Allenatore: Baroni
    TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Ghiringhelli, Kontek, Boben, Martella; Agazzi, Proietti; Partipilo, Falletti, Furlan; Donnarumma. Allenatore: Lucarelli
    TV: Dazn, Sky Helbiz LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Crotone-Vicenza alle 18: probabili formazioni e dove vederla in tv

    CROTONE – Crotone e Vicenza si giocano praticamente tutto nello scontro diretto. Marino e Brocchi sanno che una sconfita li condannerebbe ad un cammino ancora più tortuoso verso la salvezza, mentre il pareggio non servirebbe a nessuno dei due. L’unico obiettivo per entrambi è la vittoria.
    SEGUI CROTONE-VICENZA IN DIRETTA
    CROTONE (4-3-3): Festa; Nedelcearu, Canestrelli, Cuomo, Sala; Benali, Estevez, Donsah; Morello, Mulattieri, Kargbo. Allenatore: Marino
    VICENZA (4-2-3-1): Grandi; Bruscagin, Brosco, Padella, Calderoni; Zonta, Ranocchia; Di Pardo, Proia, Dalmonte; Diaw. Allenatore: Brocchi
    TV: Dazn, Sky, Helbiz LEGGI TUTTO

  • in

    Lecce-Ternana, giallorossi a segno in casa in 5 gare su 6

    Quattordicesima giornata di Serie B, venerdì sera si gioca Lecce-Ternana. I giallorossi sono terzi in classifica a tre lunghezze di distanza dal Brescia capolista mentre la compagine umbra, pur avendo soltanto sette punti in meno rispetto ai giallorossi, è a ridosso della zona playout. Entrambe le compagini con 21 gol all’attivo (secondo miglior attacco) vorranno conquistare i tre punti al triplice fischio dell’arbitro.
    Non solo Serie B, fai ora i tuoi pronostici!
    Giallorossi e rossoverdi quasi sempre a segno
    Il totale delle reti messe a segno finora da Lecce e Ternana non è un aspetto secondario perché rappresenta la premessa per una considerazione ulteriore. La formazione allenata da Baroni ha infatti sempre segnato nelle sei sfide casalinghe fin qui disputate con la sola eccezione del match pareggiato 0-0 con il Perugia. L’undici guidato invece da Lucarelli non ha mai mancato l’appuntamento con il gol in tutte le sei partite disputate in trasferta con l’unica eccezione dello 0-2 rimediato a Cremona. Morale? Cinque volte su sei Lecce in gol in casa, cinque volte su sei Ternana in gol… fuori. LEGGI TUTTO

  • in

    Crotone-Vicenza, entrambe non hanno ancora mai centrato lo 0-0

    In Serie B la partita in programma allo stadio “Ezio Scida” mette in palio punti salvezza. L’anticipo della quattordicesima giornata mette di fronte il Crotone (terz’ultimo) e il Vicenza (penultimo). Tra le due formazioni ci sono quattro punti di differenza e sia per l’una che per l’altra un ko renderebbe ancora più amaro il fine settimana.
    Indovina il risultato esatto di Crotone-Vicenza
    Ai veneti manca anche il pareggio in trasferta
    Il ruolino di marcia di Crotone e Vicenza, con la posizione di classifica che hanno, non può certo essere brillante. Entrambe hanno una sola vittoria all’attivo ma i calabresi hanno pareggiato in cinque occasioni contro l’unica volta (1-1 in casa con il Monza) dei veneti. Ai biancorossi manca quindi ancora il segno “X” in trasferta mentre l’elemento che accomuna sia i padroni di casa che gli ospiti è il fatto che entrambi non hanno mai chiuso un match sullo 0-0 che, per Crotone e Vicenza, rappresenta dunque un risultato… mai visto! LEGGI TUTTO

  • in

    Crotone-Vicenza, lo 0-0 è un risultato… mai visto!

    Siamo soltanto ad un terzo circa del campionato ma alcune partite cominciano già a rientrare nell’elenco delle sfide salvezza. E’ il caso del primo anticipo della quattordicesima giornata che mette di fronte il Crotone (terz’ultimo) e il Vicenza (penultimo). Tra le due formazioni ci sono quattro punti di differenza e sia per l’una che per l’altra un ko renderebbe ancora più amaro il fine settimana.
    Indovina il risultato esatto di Crotone-Vicenza
    Ai veneti manca anche il pareggio in trasferta
    Il ruolino di marcia di Crotone e Vicenza, con la posizione di classifica che hanno, non può certo essere brillante. Entrambe hanno una sola vittoria all’attivo ma i calabresi hanno pareggiato in cinque occasioni contro l’unica volta (1-1 in casa con il Monza) dei veneti. Ai biancorossi manca quindi ancora il segno “X” in trasferta mentre l’elemento che accomuna sia i padroni di casa che gli ospiti è il fatto che entrambi non hanno mai chiuso un match sullo 0-0 che, per Crotone e Vicenza, rappresenta dunque un risultato… mai visto! LEGGI TUTTO