consigliato per te

  • in

    È morto José Manuel Llaneza: il cordoglio di Villarreal e Real Madrid

    VILA-REAL (Spagna) – “Il Villarreal CF si rammarica di annunciare che oggi, giovedì 20 ottobre, è deceduto il suo vicepresidente, José Manuel Llaneza. Il club desidera esprimere il suo profondo e immenso dolore, tristezza e sgomento per la sua irreparabile perdita e inviare il suo più sincero amore e affetto alla sua famiglia e ai suoi amici. Va ricordato che José Manuel Llaneza è stato uno dei grandi artefici della grande crescita del club, in cui è entrato a far parte nel 1994 svolgendo le funzioni di manager, CEO e vicepresidente, essendo uno dei maggiori intenditori di calcio spagnolo per le sue grandi capacità, talento, lavoro e leadership. Il club si dichiara in lutto per i prossimi giorni e chiederà sia alla Liga che al Barcellona di osservare un minuto di silenzio in sua memoria prima della partita di stasera. Leggenda eterna del Villarreal. Parte della nostra storia è andata. Grazie per averci reso felici, José Manuel. R.I.P.”. Con questo struggente comunicato il Villarreal annuncia la morte, all’età di 74 anni, del proprio vicepresidente José Manuel Llaneza, da tempo malato di leucemia, come da lui stesso svelato in una lettera scritta lo scorso febbraio, alle porte del match con la Juventus, valido per l’andata degli ottavi di finale di Champions League.
    Llaneza, il comunicato del Real Madrid
    “Il Real Madrid CF, il suo Presidente e il suo Consiglio di amministrazione si rammaricano profondamente per la morte di José Manuel Llaneza, vicepresidente del Villarreal CF. José Manuel Llaneza è stato un leader eccezionale e uno dei responsabili della crescita del Villarreal CF negli ultimi tre decenni, entrando a far parte dell’élite del calcio spagnolo, diventando un club leader in Europa e vincendo un titolo di Europa League. Il Real Madrid esprime le sue condoglianze, il suo amore e affetto a tutti i suoi parenti, i suoi cari, il suo club e tutti i tifosi del Villarreal CF. José Manuel Llaneza è scomparso all’età di 74 anni. Riposa in pace”, scrive invece il Real Madrid sul proprio sito ufficiale.
    Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi! LEGGI TUTTO

  • in

    Liga, il Villarreal ringrazia la doppietta di Danjuma e torna al successo

    VALENCIA (Spagna) – Nel posticipo della 9ª giornata di Liga il Villarreal torna al successo dopo quattro partite superando 2-0 in casa l’Osasuna: tre punti che consentono alla squadra di Emery di superare in classifica proprio gli avversari odierni e di piazzarsi al settimo posto. A decidere il match è una doppietta di Danjuma, che realizza i suoi primi due gol in campionato: al 42′ l’olandese firma il suo primo sigillo controllando in area un cross di Jackson e piazzando in rete il pallone di tacco, mentre al 53′ realizza con freddezza il rigore assegnato dall’arbitro per un fallo in area di Sergio Herrera su Baena. Nulla da fare per la squadra di Arrasate, che dopo l’ottimo inizio di stagione incappa nella sua terza sconfitta in quattro gare e scivola in nona posizione. LEGGI TUTTO

  • in

    Liga, Villarreal in bianco: solo 0-0 con il Getafe

    MADRID (Spagna) – Termina a reti bianche il primo match domenicale della terza giornata di Liga tra Getafe e Villarreal. La squadra di Emery, reduce dall’impegno con l’Hajduk Spalato, che le ha consentito la qualificazione alla fase e gironi di Conference League, ha mostrato i primi segni di stanchezza per il doppio impegno settimanale, frenando dopo due successi consecutivi. Buon per i madrileni, che conquistano il loro primo punto in classifica dopo i ko con Atletico Madrid e Girona. Match combattuto ed equilibrato, con un paio di occasioni clamorose per i levantini con Moreno e Chukweze, prima del giallo finale del rigore prima assegnato e poi revocato tramite VAR dal signor Jorge Figueroa Vazquez in pieno recupero. LEGGI TUTTO

  • in

    Rayo-Villarreal, segno “2” come pronostico

    Giovedì sera (alle 20) il Villarreal gioca in casa del Rayo Vallecano con l’obiettivo di vincere per alimentare le sue ambizioni europee. Il match è valido per la 36ª giornata di Liga, il massimo campionato spagnolo.
    Liga, fai il tuo pronostico su Rayo-Villarreal
    Sottomarino Giallo favorito, occhio al risultato
    Con sei punti nelle ultime 4 partite il Rayo ha messo a posto la sua classifica: salvezza acquisita con 3 turni d’anticipo. Le motivazioni sono dunque tutte per il Villarreal di Emery, che finora ha vinto solo 4 delle 17 trasferte di campionato. La speranza del “Cobra” Danjuma e compagni è che il Rayo abbia la pancia piena dopo aver battuto il Barcellona al Camp Nou e pareggiato 1-1 a Vallecas contro l’ostica Real Sociedad.
    Per le quote è match da segno 2, per coprirsi un po’ potrebbe valere la pena orientarsi sulla combo X2+Multigol 1-4. Con il Villarreal in campo, sia in casa che fuori, mancano ancora all’appello i seguenti risultati: 0-1, 0-3 e 0-4…. LEGGI TUTTO

  • in

    Liga, Koundé risponde a Lo Celso: pareggio tra Villarreal e Siviglia

    MADRID (Spagna) – La domenica pomeriggio della 35ª giornata di Liga inizia con il pareggio per 0-0 al Coliseum Alfonso Pérez tra Getafe e Rayo Vallecano. La squadra di casa, con Borja Mayoral schierato titolare da Quique Sanchez Flores, sfiora il vantaggio già al 6′ con una bella iniziativa dell’uruguaiano Mathias Olivera, sul quale però Dimitrievski fa buona guardia. Nella seconda frazione di gioco invece è il Rayo a creare il primo pericolo, al 50′, con la clamorosa traversa colpita da Bebé. Al 71′ il Getafe va ancora vicino al vantaggio, ancora con un tentativo Olivera, la cui conclusione dal limite va a spegnersi di poco a lato, alla sinistra di Dimitrievski. Pareggio che comunque serve di più alla formazione di casa, ora al 15° posto in campionato con 37 punti, a +5 sulla zona retrocessione. Il Rayo Vallecano invece resta 12° a quota 42. Pari anche tra Espanyol e Osasuna: apre Barja per gli ospiti nel primo tempo, risponde Melamed nella ripresa per i padroni di casa. Catalani a +8 dalla zona retrocessione, sciupa l’occasione di avvicinare l’Europa la formazione di Pamplona.
    Getafe-Rayo Vallecano 0-0, tabellino e statistiche
    La Liga, la classifica
    1-1 tra Villarreal e Siviglia: non mancano le polemiche
    Spettacolo e polemiche nell’atteso match tra Villarreal e Siviglia. Allo Stadio della Ceramica i padroni di casa partono subito forte e sfiorano il vantaggio al 4′ con un grande colpo di testa di Foyth che viene sventato da un miracolo di Bono, mentre all’11’ Chukwueze colpisce la traversa. Al 40′, dopo un’altra grande occasione da gol capitata a Pau Torres, gli uomini di Emery protestano per un calcio di rigore non concesso dopo un contatto dubbio su Estupinan. A inizio ripresa, al 49′, il direttore di gara Jesus Gil Manzano lascia correre anche un altro contatto nell’area del Siviglia – questa volta su Capoue – e al 54′ annulla il vantaggio dei padroni di casa per un fuorigioco sull’azione che porta all’autorete di Koundé. La rete dell’1-0 del Villarreal arriva a tempo praticamente scaduto, all’86’, con Giovani Lo Celso, che finalmente fa esplodere lo Stadio della Ceramica in un boato. Al 95′ però Koundé gela lo stadio siglando l’1-1 finale. Il Siviglia – 3°- va a 65 punti e vede il Barcellona di Xavi scappare a +4, mentre il Villarreal – 7° – va a quota 53 ed è a -3 dalla Real Sociedad, sesta e al momento qualificata ai preliminari di Conference League della prossima stagione.
    Villarreal-Siviglia 1-1, tabellino e statistiche LEGGI TUTTO

  • in

    Il Villarreal vince il derby col Valencia, Muriqi decisivo per il Maiorca

    Nel turno infrasettimanale, valido per la 33ª giornata della Liga, il Villarreal si aggiudica il “Derbi de la Comunitat” battendo 2-0 il Valencia: per i semifinalisti di Champions League, impegnati la prossima settimana in casa del Liverpool, decisiva la doppietta di Danjuma nel primo tempo: un successo che permette a Emery di confermarsi al settimo posto e andare a -3 dalla zona Europa. Per Bordalas invece, che sabato si giocherà contro il Betis Siviglia la finale di Coppa del Re, una sconfitta che lo lascia ancorato al 10° posto in classifica. Risultato negativo anche per la squadra di Pellegrini, che viene sconfitta 1-0 in casa dall’Elche e perde una buona occasione di confermarsi come outsider nella la lotta per un posto in Champions. Successo pesante in chiave salvezza invece per il Maiorca dell’ex Lazio Muriqi, che supera 2-1 l’Alaves, ultimo in graduatoria: vittoria che allontana gli isolani dalla zona caldissima della classifica, scongiurando per il momento il pericolo retrocessione. Praticamente condannati invece i baschi, che restano fanalino di coda a quota 25 punti.
    Liga, la classifica
    Liga, calendario e risultati
    Danjuma decide con una doppietta il derby: 2-0 del Villarreal
    Il Villarreal batte 2-0 il Valencia nel derby grazie alla doppietta dell’olandese Danjuma: al 7′ l’episodio che sblocca il match: sul colpo di testa di Mandi il pallone colpisce il braccio di Comert: dopo il consulto del Var, Montero indica il dischetto. E’ Danjuma a segnare il rigore che porta il Villareal sull’1-0. Il numero 20 sbaglia clamorosamente il raddoppio poco dopo, tirando su Cillesen dopo essersi involato da solo in contropiede in campo aperto, ma si rifà ampiamente un minuto dopo freddando il portiere olandese con un preciso diagonale di sinistro: è il 10° gol in Liga quest’anno per il 25enne ex Bournemouth, che va vicino alla tripletta con un altro tiro di sinisto che però viene respinto dall’estremo difensore avversario. 
    Villarreal-Valencia 2-0, tabellino e statistiche
    Betis, ko casalingo contro l’Elche
    Sconfitta inattesa per il Betis Siviglia dell’ex Fiorentina Pezzella, che viene battuto 1-0 in casa dall’Elche. Al 19′ l’arbitro annulla per fuorigioco il possibile 1-0 per gli andalusi firmato Juanmi, mentre al 31′ è Badia a negare il vantaggio al Betis con una gran parata sul tiro da fuori di Canales. Ancora il portiere dell’Elche decisivo al 51′, quando toglie dal sette un tiro di Juanmi deviato da un difensore. Al 57′ Pellegrini prova a dare più solidità alla manovra offensiva inserendo l’ex Fiorentina Joaquin, ma all’81’ cala il gelo sul Villamarin: è Tete Morente a sbucare sul primo palo su cross di Josan e a battere di destro Rui Silva, coi padroni di casa che chiudono anche in 10 per l’espulsione nel finale di Akoukou per un butto fallo di reazione. 
    Betis Siviglia-Elche 0-1, tabellino e statistiche
    Il Maiorca batte 2-1 l’Alaves: Muriqi decisivo
    Il Maiorca si impone 2-1 sull’Alaves grazie alle reti arrivate nei primi 45 minuti: dopo i brividi per l’annullamento del gol ospite di Lejuene per un fallo di mano rilevato dal VAR, è Prats a portare in vantaggio i maiorchini all’11’. Prima dell’intervallo, in pieno recupero, arriva il raddoppio di Vedat Muriqi, che condanna alla sconfitta la squadra dell’altro ex laziale Escalante, ammonito e sostituito nel corso del match. Nella ripresa l’autogol di Raillo per la bandiera ospite.
    Maiorca-Alaves 2-1, tabellino e statistiche LEGGI TUTTO

  • in

    Villarreal-Valencia, il Sottomarino Giallo è favorito

    Il turno infrasettimanale di Liga (33ª giornata) scatta martedì 19 aprile con le prime tre partite. Alle 21.30 viene servito il piatto forte, ovvero Villarreal vs Valencia. Ecco analisi e pronostico del match.
    Liga, indovina il risultato di Villarreal-Valencia e vinci i premi!
    Villarreal favorito, ecco una curiosità sul Valencia
    Il turno precedente ha “detto” che il Villarreal è ben centrato sul campionato oltre che sulla Champions, competizione in cui ha compiuto il “delitto perfetto” eliminando il Bayern Monaco. La banda di Emery infatti ha espugnato un campo ostico come quello del Getafe: 2-1, disputando un primo tempo super.
    Il Valencia invece ha perso in casa (1-2) con l’Osasuna, confermando i difetti cronici di una squadra altalenante e incapace di compiere il salto di qualità. La testa, probabilmente, è rivolta al match di sabato in finale di Copa del Rey contro il Betis.
    In sede di pronostico è difficile prescindere dal segno 1, il Sottomarino Giallo ha l’inerzia dalla sua parte. Una curiosità da segnalare: negli ultimi sei incontri disputati dal Valencia non ci sono state reti nel primo tempo. Forse è ora di cambiare… LEGGI TUTTO